Apple è diventata inarrestabile: ora vale tanto quanto tre famose società, tra cui anche Amazon

0
121

La Mela ha acquisito un valore da fare invidia ad aziende del calibro di Amazon, Microsoft e così via. Non è da tutti raggiungere un traguardo del genere, tanto meno pensare che sia una impresa da poco; dovrebbero essere onorate di più situazioni come questa. Ma ora noi ci chiediamo altro: fino a quanto è diventata famosa Apple, e come ci è riuscita?

Apple è diventata inarrivabile, ora vale tanto quanto tre famose società, tra cui anche Amazon
La Mela è diventata una società fin troppo grande – Computermagazine.it

Amazon e Meta perdono colpi sul mercato azionario?

Magari vi è sfuggito, ma a tenervi informati ci siamo noi: di recente la capitalizzazione di Apple sul mercato ha raggiunto la cifra di 2.307 miliardi di dollari, facendole superare in valore assoluto quello sommato di Alphabet, Amazon e Meta, che si fermano a “soli” 2.306 miliardi di dollari. Incredibile come tre compagnie non riescano a superarne una sola.

Andiamo con ordine: innanzitutto Alphabet, che ovviamete appartiene a Google, ha una capitalizzazione di 1.126 miliardi di dollari, mentre Amazon si ferma a 939.78 miliardi di dollari e Meta ad appena 240.07 miliardi di dollari, stando ai dati forniti da Yahoo Finance almeno. Ma come mai non sono ancora riuscire a superare la casa di Cupertino?

L’improvvisa crescita di Apple non è casuale, bensì studiata

Apple è diventata inarrivabile, ora vale tanto quanto tre famose società, tra cui anche Amazon
Potrebbe essere comparata tranquillamente ad Amazon – Computermagazine.it

Pare che tante compagnie tech, incluse quelle che abbiamo nominato poc’anzi, hanno subito un forte contraccolpo sul mercato azionario dopo l’annuncio di risultati non esaltanti nell’ultimo trimestre fiscale, tranne la Mela che ha visto una buona crescita grazie ai ricavi record.

Parliamo di un aumento positivo dell’8%, lì dove Meta è scesa del 20%, Amazon del 10% e Alphabet dell’1%. I dati negativi delle tre società nascono principalmente dal declino delle pubblicità online, e hanno comportato la perdita di miliardi di dollari sul mercato azionario. Amazon, però, è uscita dal club esclusivo delle compagnie con una capitalizzazione di più di 1.000 miliardi.

È anche ovvio dire che si tratta ugualmente di cifre assurde, tuttavia c’è anche da dire che i cali mostrano un momento difficili per le compagnie tech sul mercato, soprattutto per via delle molte competizioni internazionali che si sono create negli ultimi anni.

Che possa andare peggio di così? È difficile, ma non improbabile: la loro prossima mossa potrebbe essere fatale se compiuta male, ecco perché è necessario prestare attenzione. Ma siamo certi del fatto che non sbaglieranno altre decisioni d’ora in avanti.

🔴 Fonte: www.multiplayer.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here