Amazfit, presentati i nuovi modelli GTR 2 e GTS 2 a partire da 169 euro

0
153

Amazfit presenta i suoi due nuovi smartwatch pensati per lo sport e il tempo libero GTR 2 e GTS 2, sempre con prezzi molto aggressivi.

La casa cinese è molto amata per gli orologi intelligenti, caratterizzati da sempre con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Oltre ad essere robusti gli Amazfit si sono costantemente evoluti nel software, proponendo nel tempo nuove funzioni per gli appassionati dell’attività sportiva e non solo, viste le tante features dedicate alla salute.

I due nuovi smartwatch evolvono i modelli precedenti con diverse novità e una autonomia ulteriormente allungata.

Il GTR 2 è caratterizzato da un vetro di altissima qualità, che secondo la casa richiede oltre 27 ore di lavorazione e che ha una forma curvilinea su tutta la superficie. La particolarità del nuovo modello è data da una pellicola protettiva denominata oDLC, optical diamond-like carbon coating) particolarmente resistente e equiparabile a quella di uno zaffiro. Huami è talmente certa di questo processo produttivo da dichiararlo resistente più di 20 volte rispetto alla concorrenza.

Come sempre per Amazfit è possibile scegliere tra una ampissima gamma di display, modificabili a piacere tramite l’interfaccia. oltre al touch sono presenti due pulsanti esterni che sporgono appena fuori dallo chassis.

Come detto l’autonomia è aumentata, arrivando a 14 giorni di utilizzo e 38 con un utilizzo basic. il peso è di 31,5 grammi ed è disponibile in due versioni. La Sport Edition  ha la cassa in alluminio e il cinturino in gomma, mentre la Classic è dotata di acciaio inossidabile e un cinturno in pelle, ma il peso sale a 39 grammi.

POTREBBE INTERESSARTI—> Huawei, accordo con la Samsung sui display OLED: arrivato l’ok degli USA

Amazfit (Amazfit)
Amazfit (Amazfit)

Amazfit GTR 2 e GTS 2, rilevamento del battito e della saturazione per tutto il giorno

Il GTS 2 si discosta dal fratello per la forma, quadrata invece che rotonda, strizzando l’occhio al Watch di Apple. In questo caso il display AMOLED è di 1,65″, contro 1,39″. In questo caso lo spessore scende a 9,7 mm per appena 24,7 grammi. La luminosità è elevat con 341 ppi e vengon dichiarati 20 giorni di autonimia base e 7 con utilizzo normale.

I prezzi partono rispettivamente da 169,90 e 179,90, ma quali caratteristiche sono state introdotte sui due smartwatch?

Intanto, immancabile, c’è il rilevamento del battito cardiaco 24 ore su 24 grazie ad un sensore ottico molto preciso che può calcolare anche l’ossigenazione del sangue SpO2 con una precisione del 96%.

Se indossati durante la notte sono in grado di valutare la qualità del sonno, ma possono misurare anche quella dei riposi diurni e sulla respirazione. Sul lato sport invece sono 12 gli sport rilevabili. I due orologi possono registrare automaticamente i dati, ma il prossimo aggiornamento dovrebbe far salire il numero di attività sportive riconoscibili fino a 90. Ottima, naturalmente, la connettività GPS, mentre viene dichiarata una resistenza all’acqua fino a 50 metri.

La connettività verso l’esterno è garantita con il Wi-Fi ed è possibile caricare musica nei 3GB interni, ascoltabile poi attraverso cuffie bluetooh. Viene confermata la piena compatibilità con Android e iOS così da sfruttare alcune caratteristiche smart. Infatti si possono effettuare chiamate sfruttando microfono e altoparlante di bordo, oltre a poter ricevere notifiche.

POTREBBE INTERESSARTI—> Windows, limite ai percorsi delle cartelle con oltre 260 caratteri: come gestirli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here