Shazam, storico traguardo: 200 milioni di utenti attivi ogni mese

0
32
Shazam (Macitynet.it)

Un grandissimo traguardo tagliato nelle scorse ore da Shazam. Per quei pochi di voi che non sapessero di cosa si tratta, stiamo parlando dell’applicazione che permette di riconoscere una canzone semplicemente facendogliela ascoltare. L’app è di proprietà di Apple (l’ha acquistata nel 2018), ed ha raggiunto i 200 milioni di utenti attivi ogni mese al mondo, chiaro indizio di come sia ancora fra le più popolari del web. Del resto chi di voi non l’ha mai utilizzata almeno una volta per scoprire il nome di un brano che gli interessava? “Apple Music‌ e Shazam offrono un’esperienza senza interruzioni agli appassionati di musica di tutto il mondo – le parole di Oliver Schusser, vicepresidente di Apple Music, Beats e International Content, a commento di questo straordinario traguardo raggiunto – dall’onnipresente piattaforma di scoperta di brani Shazam ai contenuti ineguagliabili di ‌Apple Music‌, alle stazioni radio globali dal vivo e ai consigli forniti dai nostri esperti. Guardando indietro alla nostra lunga storia insieme, possiamo scoprire quanto siano state vicine le nostre mission: offrire il luogo migliore per gli amanti della musica e i creatori di tutto il mondo”.

Shazam (Macitynet.it)

SHAZAM, ECCO LE 100 TRACCE PIU’ SHAZAMMATE

Per l’occasione, Shazam ha reso pubblico l’elenco delle 100 tracce che sono state più shazammate nella storia, e al primo posto troviamo la ben nota “Dance Monkey” di Tones and I, utilizzata dagli utenti dell’app ben 36.6 milioni di volte da maggio 2019, la data d’uscita. “Shazam è stata una piattaforma importantissima per raggiungere il pubblico – le parole della stessa cantante australiana di Dance Monkey – non avevo un seguito quando ho pubblicato “Dance monkey”, ma il servizio mi ha dato l’opportunità di raggiungere più persone ed aumentare la mia base di fan per creare una vera e propria carriera. Shazam è sicuramente un’app progettata per aiutare artisti sconosciuti”. A seguire, la splendida “Prayer in C” di Lilly Wood & The Prick e Robin Schulz, mentre sul gradino più basso del podio si è piazzato il cantautore Passenger con “Let her go”.

LEGGI ANCHE Apple quarto rivenditore al mondo di notebook nel 2020

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here