Google offre gratuitamente i suoi strumenti digitali ai commercianti italiani

0
207
Azienda Google
Azienda Google Photo by Startmag

In un momento di grave crisi sanitaria, sociale ed economica come quello che stiamo vivendo, Google ha deciso di mettere a disposizione la propria tecnologia, nel dettaglio, i propri strumenti digitali, ai commercianti italiani, in maniera totalmente gratuita. Il gigante di Mountain View ha infatti deciso di aderire all’iniziativa “Vicini e connessi”, promossa dal governo e precisamente da Paola Pisano, ministra dell’Innovazione. Obiettivo, permettere ai negozi di prossimità, di promuovere le proprie attività attraverso i servizi offerti dal web. Google ha risposto presente ed ha deciso di mettere a disposizione dei commercianti quattro diversi strumenti, a cominciare da Google my Business, che permette ai negozi, dopo creazione di un profilo, di avere una vetrina digitale che possa essere poi ritrovata grazie alle ricerche su Google e su Google Maps. Su Google Shopping, invece, vengono fornite schede dei prodotti in via gratuita, permettendo quindi di mostrare la disponibilità di un prodotto che si sta cercando. Grow my Store supporta la creazione di un sito web e di un portale e-commerce, infine, Google Digital Training, una piattaforma per corsi gratuiti per lo sviluppo o l’acquisizione di nuove competenze in ambito digitale.

Google Maps
Google Maps Photo by henry perks on Unsplash

GOOGLE OFFRE GRATIS STRUMENTI DIGITALI: “E-COMMERCE DI PROSSIMITÀ ELEMENTO FONDAMENTALE”

“Questo momento – ha fatto sapere Fabio Vaccarono, Vice President di Google e Managing Director di Google Italia – pone più che mai l’attenzione sull’urgenza del processo di trasformazione digitale che le imprese commerciali italiane si trovano a intraprendere per affrontare le sfide del presente e per crescere. L’e-commerce di prossimità – ha aggiunto e concluso – è un elemento fondamentale della digitalizzazione, permette di superare le barriere fisiche imposte dalla pandemia a vantaggio delle persone, così come dell’economia locale”. Così invece la ministra Pisano, che si è soffermata sull’iniziativa: “Le pandemie non sono una novità nella storia, ma nei tempi che stiamo vivendo gli strumenti digitali offrono possibilità che in precedenza mancavano di contenerne le conseguenze. Questo progetto è un invito alle aziende del digitale e di settori collegati ad aiutare i piccoli esercizi commerciali affinché possano dispiegare le proprie capacità di azione anche in una fase di emergenza”.

LEGGI ANCHE Google cambia nome e logo dell’app Telefono

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here