Apple MacBook: torna il Force Touch nella Touch Bar dei Pro

0
206

Apple MacBook: l’azienda di Cupertino ha creato il brevetto per la tecnologia Force Touch sui suoi portatili con Touch Bar.

Riecco il Force Touch. La tecnologia che sembrava essere stata accantonata con l’arrivo degli ultimi iPhone fa di nuovo capolino in un brevetto portato alla luce dal sito specializzato PatentlyApple.

POTREBBE INTERESSARTI –> Linux sui nuovi MacBook Apple M1? Il sogno di Torvalds

Apple continua a credere nella Touch Bar

Il brevetto fa riferimento all’integrazione di un “sensore di forza” nel display della Touch Bar dei MacBook di Apple. Nonostante sia bistrattata da molti e vista come una funzione superflue, una delle peculiarità dei MacBook Pro – secondo Apple – resta ad oggi la possibilità di avere un secondo display. In grado, tra le altre cose, di fornire comandi rapidi e specifici per ogni app utilizzata.

Apple continua quindi a scommettere sulla sua Touch Bar, con la possibile integrazione della tecnologia di feedback introdotta per la prima volta nel 2014 su Apple Watch. Nel 2015 è stata poi la volta dei MacBook Pro – allora senza Touch Bar -, con sensori di pressione integrati ed il Taptic Engine che garantiva un feedback aptico come mai prima d’ora. Infine l’arrivo su iPhone 6s, dove è diventata “popolare” salvo poi essere stata abbandonata per fare spazio ad una batteria più grande sugli iPhone di ultima generazione.

Il brevetto per il Force Touch: PatentlyApple

Il brevetto per il Force Touch: PatentlyApple

Il Force Touch su Touch Bar garantirebbe quindi la possibilità di avere un feedback tattile molto simile a quello di veri e propri tasti fisici. Una soluzione che dovrebbe ovviare al problema della mancanza di “tasti sotto le dita”.

È lecito quindi aspettarsi un’implementazione simile grazie alle possibilità del nuovo SoC M1 di Apple, che verrà ora integrato nelle macchine della mela morsicata? Nel mentre restiamo attenti alla finestra, in attesa di una possibile conferma da parte dell’azienda di Cupertino.

LEGGI ANCHE –> iPhone 12: ecco quanto costa ad Apple!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here