Instagram, la risposta a ClubHouse: nel segno delle Live Rooms

0
269

Sarà perché la sua forza è stata sempre quella di capire la tendenza (soprattutto dei giovani) – vedi le prime stories su Snapchat – sarà perché in questo momento ClubHouse sta spaccando con i suoi audio. Sarà. Ma Instagram si evolve per stare al passo coi tempi.

Instagram (Adobe Stock)
Instagram (Adobe Stock)

Instagram ha sviluppato una nuova funzionalità in mente da tempo: Live Rooms, un modo non innovativo (vedi ClubHouse) ma “pop”, che tanto va di moda in questo periodo.

Instagram, come avviare le Live Rooms

Instagram (Adobe Stock)
Instagram (Adobe Stock)

A pochi giorni dall’uscita di Twitter con le chat room (per ora solo alcuni utenti iOS), arriva la risposta di Instagram. Che annuncia le live rooms: video e nuove funzioni audio.

LEGGI ANCHE >>> Il vaccino anti-Covid è in vendita sul Dark Web: quanto costa

Ci auguriamo che le Live Rooms – si legge sul blog ufficiale di Instagrampossano offrire ai content creator nuove forme di creatività come talk show, jam session tra musicisti, sessioni di Q&A più coinvolgenti, tutorial interattivi per le community o più semplicemente un modo per divertirsi con più amici”.

LEGGI ANCHE >>> Un’azienda neozelandese vuole sperimentare l’elettricità Wireless per uso commerciale

Le Live Rooms di Instagram offrono agli utenti la possibilità di effettuare dirette con quattro persone contemporaneamente, raddoppiando quindi la precedente funzione. Un punto di partenza (non di arrivo) su cui il social statunitense starebbe vagliando ulteriori funzionalità.

Per avviare le Live Rooms è necessario l’ultimo aggiornamento della versione di Instagram. Quindi seguire un semplice percorso: cliccare sul + per per aggiungere contenuti, scegliere l’opzione “Video in diretta”, aggiungere un titolo e tap sull’icona “stanze” per aggiungere i tuoi ospiti.

Si vedranno le persone che hanno chiesto di entrare nella live, con la possibilità di ricercare anche un ospite da aggiungere. Colui che ha avviato una live room, rimarrà sempre posizionato nella parte superiore dello schermo.

Instagram, dunque, segue le orme di ClubHouse, un social capace in soli tre mesi di trasformare un investimento da 12 milioni di dollari, in un’app da circa 100 milioni.

Se l’uscita dai blocchi di ClubHouse è stata fulminea, nei mesi successivi l’app ha continuato a correre, sempre col gas a martello: gli utenti sono diventati circa 2 milioni, una cifra davvero incredibile, considerando che ClubHouse, per ora, è solo disponibile su iOS.

Instagram lo ha capito, proprio come accaduto con le stories di Snapchat, riprese, trasformate, evolute, rese di moda. Ora tocca alle Live Rooms.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here