Sony: pronta la rivoluzione con il sensore CMOS IMX661

0
327

Sony: pronta la rivoluzione. Il sensore CMOS IMX661 spiazza tutti con valori che vanno oltre ogni aspettativa. 127,68 megapixel, velocità di elaborazione delle immagini fino a quattro volte superiore e feature uniche.

Sony CMOS IMX661
Fonte: sony.com

Sony pronta a rivoluzionare il mondo della fotografia. Il colosso nipponico ha sviluppato un sensore in grado di generare addirittura 127,68 megapixel. Sony CMOS IMX661, questo il nome del sensore, pensato e sviluppato per le applicazioni industriali, ma che potrebbe rivoluzionare e fornire un boost di prestazioni anche al di fuori del settore per cui è stato immaginato.

POTREBBE INTERESSARTI –> Sony all-in sul Cognitive Processor: ad aprile Master Bravia XR in Italia

Non è chiaramente un battesimo di fuoco per Sony, già operante nel settore industriale con diverse soluzioni di sensori dedicati. Sony CMOS IMX661 punta ad offrire un vantaggio tangibile sulla concorrenza anche grazie ad alcune interessanti feature proprietarie. L’azienda giapponese integrerà la Pregius Shutter Pixel ed una velocità di elaborazione delle immagini che non ha praticamente eguali nel mondo della fotografia.

Un sensore in grado di offrire immagini altamente efficienti, che catturano un ampio angolo di visione senza alcuna distorsione di movimento in una singola operazione“. È quanto si apprende dalla nota ufficiale condivisa da Sony. “Il nuovo sensore potrà contribuire a creare soluzioni per una varietà di applicazioni industriali, come ad esempio processi di ispezione per la produzione di display e substrati elettronici“. E ancora: “Monitoraggio di un’ampia area e fotografia aerea dove la maggiore precisione del sensore aiuteranno a migliorare il livello di produttività“.

POTREBBE INTERESSARTI –> Ps5 avrà un nuovo visore VR: l’annuncio ufficiale di Sony

Il sensore CMOS IMX661 sarà disponibile in due colorazioni, una bianca e una nera. La vendita inizierà invece ad aprile/maggio 2021. Un sensore che punta dritto a rivoluzionare la fotografia industriale, con velocità di elaborazioni delle immagini fino a quattro volte superiori rispetto alla media attuale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here