Pronta la piattaforma online per richiedere i contributi del Decreto Sostegni

0
140

Mancano gli ultimi dettagli, dopodiché sarà possibile accedere alla piattaforma online gestita dall’Agenzia delle Entrate per ottenere i contributi del Decreto Sostegni.

Aiuti dal Governo
Contributi dallo Stato

Il provvedimento messo a punto dal nuovo Governo Draghi sta per essere attuato. Si tratta dell’argomento più caldo del momento, poiché dovrebbe effettivamente essere in grado di dare una grande mano alle famiglie con maggiori difficoltà in questo periodo.

Secondo il progetto, sono previsti 32 miliardi di scostamento. Di questi, 11 per imprese e professionisti, 5 per il piano vaccini e 8 per il lavoro e per la lotta alla povertà. Saranno organizzati in 5 aree di intervento: imprese e partite iva, lavoro, salute e sicurezza, enti territoriali, trasporto e scuola.

Inoltre, come già specificato, saranno cancellate le cartelle esattoriali 2000-2010 per i redditi fino a 30 mila euro. Nel complesso, il decreto dovrebbe avere un impatto tale da poter risollevare gran parte del paese.

L’erogazione dei contributi dovrebbe partire già dal prossimo 8 aprile. A tal proposito, è stato confermato quanto comunicato dallo stesso Governo in precedenza. Le domande per i vari contributi dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica, attraverso il sito preposto.

Ancora pochi giorni di attesa ed il sito sarà disponibile online.

POTREBBE INTERESSARTI –> Diritti tv, la Lega risponde a SKY. DAZN vede il traguardo

La piattaforma online per il Decreto Sostegni

Richiesta online
Richiesta Decreto Sostegni Foto di cottonbro da Pexels

Il sito è stato pensato secondo sistemi informatici molto sofisticati, ovvero, tali da dover supportare anche una grande affluenza ed un eventuale eccesso di richieste in contemporanea. Sarà diviso in tre “camere virtuali” che guideranno gli utenti verso i tre passaggi necessari per inserire la domanda.

Si partirà dalla prima sezione dedicata al “Log-In”, nella quale si procederà alla registrazione per effettuare l’accesso. In seguito, la seconda camera sarà dedicata all’inserimento dei propri dati, quelli dell’azienda e l’Iban per presentare la richiesta di contributi.

Infine, l’ultima camera servirà alla compilazione dei moduli di richiesta dei contributi. Dal momento dell’immissione della domanda, l’Agenzia calcola che dopo la verifica e l’accettazione della stessa i tempi di erogazione dei contributi saranno di circa due settimane.

In generale, l’obiettivo è quello di effettuare tutte le erogazioni per tutte le domande presentate entro il mese di aprile.

POTREBBE INTERESSARTI –> OnePlus Watch: cosa sappiamo del wearable che verrà presentato domani

Il Governo si augura che, tra poco più di un mese, la situazione finanziaria del paese possa aver raggiunto un nuovo equilibrio, tale da permettere di ripartire.

Erogazione dallo Stato
Erogazione contributi Foto di cottonbro da Pexels

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here