Scioglimento ghiacciai, lo studio choc: “Si è spostato l’asse terrestre”

0
353

La crisi climatica ha spostato l’asse terrestre. Poche parole, ma scioccanti, quasi come un pugno in pancia, che lasciano senza fiato. Tutta colpa del continuo scioglimento dei ghiacciai, un fenomeno verso cui da anni gli scienziati mettono in guardia e che purtroppo negli ultimi tempi è accelerato.

Scioglimento ghiacciai (Foto Wired)
Scioglimento ghiacciai e l’asse terrestre si sposta (Foto Wired)

E così che a causa di questa enorme massa di acqua che si è riversata negli oceani, l’asse terrestre si è spostato rispetto alla sua posizione originaria, e a dirlo è lo studio “Polar Drift in the 1990s Explained by Terrestrial Water Storage Changes” pubblicato su Geophysical Research Letters da Shanshan Deng e Suxia Liu dell’Accademia cinese delle scienze e da Liguang Jiang e Peter Bauer-Gottwein della Danmarks Tekniske Universitet. Il fenomeno dello scioglimento non è cosa recente, e come si evince dal titolo della ricerca è scattato appunto 30 anni fa, ed è in questo lasso di tempo che la migrazione dei due Poli è cambiata, accelerando in direzione est. Stando a quanto specificato da Deng, dell’Istituto di scienze geografiche e ricerca sulle risorse naturali dell’Accademia cinese delle scienze: «Lo scioglimento più rapido dei ghiacci durante il riscaldamento globale è stata la causa più probabile del cambiamento di direzione della deriva polare negli anni ’90».

Scioglimento dei ghiacciai (Foto Inabottle)
Scioglimento dei ghiacciai: si è spostato l’asse terrestre (Foto Inabottle)

SCIOGLIMENTO GHIACCIAI, STUDIO CHOC: “SI E’ SPOSTATO L’ASSE TERRESTRE”. LA PAROLA AGLI ESPERTI

POTREBBE INTERESSARTIScioglimento ghiacciai Antartide vicino: “Venezia verrà sommersa”

Così invece Vincent Humphrey, climatologo dell’università di Zurigo: «La Terra ruota attorno a un asse un po’ come una trottola. Se il peso di una trottola viene spostato, la trottola inizierà a inclinarsi e oscillare al variare del suo asse di rotazione. La stessa cosa accade alla Terra quando il peso viene spostato da un’area all’altra». Gli autori dello studio aggiungono: «Questa perdita d’acqua sulla Terra (dovuta in gran parte allo scioglimento dei ghiacciai ndr) abbia contribuito ai cambiamenti nella deriva polare negli ultimi due decenni, modificando il modo in cui la massa è distribuita nel mondo».

POTREBBE INTERESSARTISuper-Terra: il pianeta rifugio che potrebbe salvarci dall’estinzione

Eloquente il commento finale di Vincent Humphrey: «Questa prova rivela quanto l’attività umana diretta possa avere un impatto sui cambiamenti della massa d’acqua sulla terra. Ad esempio, la loro analisi ha rivelato grandi cambiamenti nella massa d’acqua in aree come la California, il Texas settentrionale, la regione intorno a Pechino e l’India settentrionale, tutte aree che hanno pompato grandi quantità di acque sotterranee per uso agricolo. Anche il contributo dell’acqua sotterranea è importante. Qui abbiamo un problema di gestione dell’acqua locale che viene rilevato da questo tipo di analisi».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here