“Sharp is Back”, il ritorno sul mercato EU di Sharp con nuovi prodotti: si parte con le smart TV

0
201

Il momento che in tanti stavano attendendo con ansia è finalmente arrivato: Sharp is back! La compagnia nipponica, tra le più famose e longeve dell’industria tech, è pronta a fare il suo ritorno sugli scaffali europei. 

Sharp
Sharp

Dai televisori Aquos ai purificatori d’aria, passando per forni a microonde, soluzioni per l’audio e tanto altro. Sharp, vero e proprio colosso del mondo tech, è pronto a tornare protagonista della scena con la campagna “Sharp is Back“. Ebbene, dopo anni di nulla assoluto, l’azienda è pronta a fare il suo ritorno. Una nomea, quella del marchio giapponese, che farà brillare gli occhi agli appassionati dei suoi indimenticabili e indimenticati televisori Aquos.

Per comprendere a fondo la storia di Sharp è necessario fare un passo indietro di qualche anno. Nel 2016, il marchio nipponico diceva addio al mercato consumer europeo, cedendo la licenza del marchio per quello statunitense. Oggi, a qualche anno di distanza, ecco tornare in scena la compagnia anche grazie a Foxconn, colosso cinese dell’elettronica che ha iniettato capitali in Sharp consentendogli di “rientrare dalla finestra”.

POTREBBE INTERESSARTI –> Col tuo vecchio televisore paghi quello nuovo

I prodotti su cui punta la Sharp di oggi vanno ben al di là dei soli televisori, vere punte di diamante della società giapponese. Si parte dai purificatori d’aria fino ai forni a microonde, ma anche dispositivi per l’audio e, ovviamente, pannelli e televisori per ogni esigenza. Si partirà con una campagna di marketing volta a riconquistare i cuori degli appassionati, basata su prezzi concorrenziali, design accattivante e soluzioni software strategiche.

Quali sono i primi televisori con cui tornerà sugli scaffali Sharp?

La serie EQ è il biglietto da visita per la nuova Sharp, basata su televisori con pannello 4K Quantum Dot, Android TV 11 e pannelli QLED. Supporto al Dolby Atmos e DTS:X nonché alla tecnologia HDR Dolby Vision. A completare il corredo della connettività un pieno supporto all’HDMI 2.1, per garantire così l’utilizzo dei pannelli anche dalla schiera – sempre più grande – di videogiocatori.

POTREBBE INTERESSARTI –> Instagram rinuncia al progetto “Kids”: per ora i nostri bambini non rischieranno coercizioni da Social

Quando arriveranno sul mercato?

Dovremo aspettare il 2022 per rivedere Sharp sugli scaffali dei rivenditori di elettronica europei. Il primo trimestre 2022 dovrebbe essere la finestra di lancio, con i primi televisori da 50, 55 e 65 pollici, nonché una variante super da 75 pollici, venduti rispettivamente a 799€, 899€, 1.199€ e 1.599€.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here