Cambia cellulare o addio WhatsApp: ecco su quali smartphone smetterà di funzionare dal 1° Novembre

0
186

Inizia il conto alla rovescia in vista del prossimo 1 novembre 2021, giorno in cui scatterà l’addio a WhatsApp per numerosi smartphone ritenuti ormai obsoleti: di quali modelli si tratta? Vi spieghiamo tutto in questo articolo.

Whatsapp (Foto Tecnoandroid)
Whatsapp addio dall’1 novembre (Foto Tecnoandroid)

Mancano ormai solo poco più di due settimane alla fine dell’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo per determinati telefoni. Come annunciato ormai praticamente da un anno a questa parte, a partire dal primo giorno del mese prossimo l’app di Zuckerberg non funzionerà più su alcuni dispositivi mobili firmati Android, avendo fatto ormai il loro corso.

Whatsapp, messaggistica numero uno al mondo (Adobe Stock)
Whatsapp, messaggistica numero uno al mondo (Adobe Stock)

WHATSAPP ADDIO DAL PRIMO NOVEMBRE SU TUTTI QUESTI SMARTPHONE: ECCO COSA FARE

POTREBBE INTERESSARTI Con questo trucco puoi inviare file di enormi dimensioni da WhatsApp

Ma quali saranno nel dettaglio i telefonini su cui non si potrà più chattare con l’applicazione verde? Stiamo parlando precisamente di modelli molto datati, ovvero, quello il cui sistema operativo del “robottino verde” è firmato 4.0.4 o precedenti. Facendo un breve calcolo stiamo quindi parlando di telefoni non più giovani del 2012, quindi quasi di dieci anni fa. Ovviamente ci sono ancora poche persone che utilizzano questi tipi di sistemi operativi e di cellulari, ma per coloro che hanno deciso di non restare al passo con i tempi, non sarà più possibile utilizzare WhatsApp. Ma perchè l’azienda ha deciso di archiviare la sua app su questi telefoni? Semplicemente perchè “mantenere” lo stesso software di messaggistica su questi telefoni costa tempo e denaro, di conseguenza, meglio abbandonare il supporto sperando di non scontentare troppe persone. In ogni caso stiamo parlando di una percentuale infinitamente bassa rispetto al totale degli smartphone Android in circolazione sulla faccia della Terra, ma in ogni caso stiamo parlando dell’ordine di qualche milione.

POTREBBE INTERESSARTI Pensi che qualcuno usi il tuo Whatsapp: ecco il trucco per scoprirlo

Ad annunciare la “dismissione” era stata la stessa piattaforma di messaggistica, che aveva appunto fatto sapere attraverso il proprio sito cosa sarebbe accaduto a partire dal prossimo primo novembre. Cosa fare quindi per coloro che hanno questi smartphone datati? Se volessero continuare ad usare WhatsApp non resta loro che comprare un nuovo telefono più recente, con cui non avranno assolutamente problemi a chattare con amici e parenti. Prima di effettuare il nuovo acquisto sarà comunque buona cosa salvare sul cloud tutti i messaggi della chat, per poi trasferirli sul nuovo telefono, un’operazione forse non semplice per tutti, soprattutto per le persone più anziane, ma necessaria se non si vuole perdere tutto ciò che si ha nell’app verde. E voi siete fra gli sfortunati in possesso di questi vecchi telefonini? Fatecelo sapere nell’apposito spazio commenti, siamo curiosi. In caso di risposta affermativa, buona fortuna…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here