DAZN lancia una novità impossibile da ignorare! Ora si fa sul serio

0
222

Ha strappato praticamente tutta la Serie A per il prossimo triennio a Sky, a cui sono rimaste solo tre partite (in co-esclusiva) a giornata, al netto dei bar. Ha superato qualche piccolo, medio, grande, problema di connessione, risarcendo gli abbonati quando alcune partite non si sono viste. Ora DAZN è pronta per il grande salto.

DAZN, servizio a pagamento di video streaming online di eventi sportivi. (Adobe Stock)
DAZN, servizio a pagamento di video streaming online di eventi sportivi. (Adobe Stock)

Dal 20 novembre avremo il Full HD, con particolare attenzione per le smart tv e i grandi schermi, dove c’è più bisogno di alzare la qualità”. Le parole di Veronica Diquattro, amministratore delegato di Dazn, nonché una delle 50 donne più influenti d’Italia nel mondo della tecnologia, sanno di ufficialità.

“Servono tempo e investimenti – continua il Chief Revenue Officer di DAZN per l’Europa – che noi stiamo mettendo a disposizione del Paese, non solo dei nostri clienti. Abbiamo distribuito sul territorio italiano circa 42 DAZN Edge, le cache che gestiscono il traffico di Dazn, per un investimento di 3 milioni a stagione. Poi c’è il lavoro sulle cinque global Cdn, quello con le telco e con il nostro partner Tim per l’implementazione del multicast. Sono 10 milioni investiti nelle infrastrutture, un patrimonio per il Paese e non solo per noi”.

DAZN, ecco cosa serve per usufruire del Full HD

DAZN (quasi) in fase 2: dal 20 novembre via all'operazione Full HD (Adobe Stock)
DAZN (quasi) in fase 2: dal 20 novembre via all’operazione Full HD (Adobe Stock)

DAZN cambia, dunque, o forse meglio si evolve per stare al passo con i tempi. Quei tempi che la rivoluzione del Digitale Terrestre (i canali RAI e Mediaset sono già passati in HD) impongono. Fino ad ora la miglior qualità diffusa da DAZN era infatti un 720p da 6,6 mbit/sec, risoluzione che segnava un passo indietro rispetto alla diffusione della Serie A via satellite, disponibile fino alla scorsa stagione.

Attualmente questi sono i requisiti per ricevere DAZN. Attraverso rete fissa non occorre necessariamente avere una connessione fibra, ma è sufficiente l’ADSL, anche se la qualità di visione potrebbe risultare inferiore. 2.0 Mbps è la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN – come si legge sul portale – sul tuo smartphone quando sei in movimento con risoluzione SD (Definizione Standard). 3.5 Mbps è la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN sul tuo smartphone quando sei in movimento con risoluzione HD (Alta Definizione), 6.0 Mbps la velocità di download minima consigliata per guardare DAZN in TV con risoluzione HD e con un alto frame rate.

LEGGI ANCHE >>> Yahoo! scappa dalla Cina: altri Big seguono l’esempio di Microsoft

8.0 Mbps è la velocità di download consigliata per avere la più alta qualità video e il più alto frame rate. DAZN non supporta VPN o Proxy.

LEGGI ANCHE >>> Gadget pazzesco che disegna su vetri e muri ciò che invii dalla sua App: da comprare! – VIDEO

Lo stream Full HD sarà un pieno 1080p, quindi migliore, sulla carta, del 1080i diffuso da Sky, che però ha dalla sua il 4K e non solo. Un flusso, però, più pesante. Che necessita inevitabilmente di un dispositivo all’altezza della situazione: una connessione di 8 Mbps e una Smart TV Full HD in grado di decodificare i flussi video Mpeg-4.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here