SpaceX, dopo 6 mesi nello Spazio rientra sulla Terra con un ammaraggio spettacolare – VIDEO

0
240

E’ terminata dopo circa 6 mesi, ben duecento giorni passati nello spazio, la nuova missione della capsula di SpaceX, l’agenzia spaziale di proprietà di Elon Musk, l’uomo più ricco al mondo.

Il tutto è andato secondo i piani, visto che la “navicella” è rientrata sana e salva nell’atmosfera terrestre, ammarando poi nell’oceano al largo della costa della Florida, nel Golfo del Messico. Al suo interno vi erano il francese Thomas Pesquet e altri tre astronauti che hanno vissuto gli scorsi sei mesi presso la Iss, la stazione spaziale internazionale, per portare avanti vari progetti.

SPACEX, RIENTRATA LA CAPSULA DRAGON: AL VIA UNA NUOVA MISSIONE

POTREBBE INTERESSARTIInternet satellitare: anche Boeing avrà una sua rete come SpaceX e Amazon Kuiper

Come riferito dalla Nasa, l’agenzia spaziale degli Stati Uniti, la capsula Dragon di SpaceX è stata frenata dall’atmosfera della terra e quindi da quattro giganteschi paracadute, resistendo alla vertiginosa caduta grazie al suo scudo termico. Subito dopo l’ammaraggio la capsula è stata recuperata in mare da una nave una volta che il portello della stessa astronave è stato aperto dai quattro ospiti. In seguito gli astronauti, oltre al francese dell’Esa, l’agenzia spaziale europea, a bordo vi erano anche gli americani Shane Kimbrough e Megan McArthur e il giapponese Akihiko Hoshide, sono stati prelevati da un elicottero e portati finalmente sulla terra ferma. Ma finita una missione ve ne è già pronta un’altra, visto che a breve scatterà un nuovo volo con destinazione sempre lo spazio e l’Iss: nel laboratorio orbitale altri quattro fortunati astronauti, missione che tra l’altro scatterà proprio in queste ore, nella giornata di oggi, mercoledì 10 novembre 2021.

POTREBBE INTERESSARTICrew Dragon 3, ancora un problema: rinvio per il lancio della navetta di SpaceX

A bordo vi saranno il comandante Raja Chari, il pilota Tom Marshburn, lo specialista di missione della Nasa Kayla Barron e lo scienziato tedesco dell’Esa Matthias Maurer, e anche per loro il “tour” oltre la terra durerà all’incirca 6 mesi, duecento giorni. Si tratterà del quarto volo di SpaceX in un anno e mezzo, a conferma di quanto il “sistema” dei voli privati stia decisamente funzionando. Tornando ai quattro “ammarati”, il loro rientro si sarebbe dovuto verificare nella giornata di lunedì ma a causa del maltempo è stato posticipato di un giorno. «Un’altra notte con questa vista magica. Chi potrebbe lamentarsi? Mi mancherà la nostra astronave!», aveva twittato domenica Pesquet, pubblicando un breve video che mostrava la stazione spaziale illuminata, con il nero dello spazio sullo sfondo e le luci scintillanti della Terra e delle sue città. L’astronauta della Nasa Mark Vande He, ha invece voluto salutare i compagni di viaggio così: «Mi mancherà sentire le vostre risate nei moduli adiacenti».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here