Google Messaggi migliora le comunicazioni con iMessage di Apple

0
1150

Apple e Google sempre più a braccetto nel presente e futuro della comunicazione tramite smartphone. I due servizi presi in esame sono Messaggi di Google e iMessage di Apple, tra i più utilizzati dai possessori delle due varianti di dispositivi e che, da oggi, comunicheranno un po’ meglio. 

iMessage e i suoi trucchi – Computermagazine.it

Se la direzione verso la quale le due aziende avrebbero percorso la strada era stata segnata dalla possibilità di comunicare tra diversi servizi, quest’oggi siamo sicuri: Google ed Apple puntano ad integrarsi sempre di più. Messaggi di Google, noto servizio di comunicazione per dispositivi con a bordo Android, oggi è in grado di interagire un po’ meglio con iMessage di Apple.

A riprova di ciò, se un utente con iPhone lascia una reaction ad un messaggio, chi è in possesso di un Android con a bordo Messaggi non riceverà più un semplice messaggio descrittivo, ma un’icona – corretta – proprio come accade tra iPhone. Un piccolo passo in avanti che punta nella direzione di integrare sempre di più i due servizi, per una comunicazione fluida, elegante, precisa e senza sbavature.

POTREBBE INTERESSARTI –> Addio a TIM, c’è un fondo USA che sta tentando l’acquisto

iMessage diventa più facile da tradurre per Messaggi di Google

Android obsoleto: ecco cosa succede a milioni di smartphone (Foto IlMattino)
Messaggi di Google e iMessage ora parlano chiaro

Piccola nota di merito circa questa nuova implementazione è l’icona pop-up che appare una volta tappato sulla reaction. L’utente Android, toccando l’emoji, vedrà apparire un piccolo messaggio volto a specificare che il contenuto è stato “tradotto da iPhone“. Attenzione però, non tutto è oro ciò che luccica, almeno per il momento. Non tutte le emoji presenti su iPhone vengono tradotte sulla piattaforma Google, ma una parte – seppur consistente. Ad esempio l’emoji di iPhone del cuore rosso, viene mostrata su Android come la faccina con gli occhi a cuore.

POTREBBE INTERESSARTI –> Il meglio, e il peggio, di Black Friday Week di Amazon Live

Da una parte iMessage e Messaggi non sono tra i servizi più utilizzati in assoluto – WhatsApp e Telegram restano i re assoluti della comunicazione istantanea su smartphone – dall’altra c’è la volontà da parte di Google ed Apple di portare in alto i loro strumenti di IM proprietari. Attualmente la distribuzione di questa nuova funzione volta a tradurre più efficacemente le comunicazioni è ancora in fase di test e sviluppo. La riceveremo tutti via OTA, nel mentre, è sempre possibile iniziare a testare le funzionalità dei due servizi per comunicare con i propri amici, parenti e partner.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here