Meeters raggiunge quota 1,2 milioni di Euro: un successo inarrestabile

0
102

Cosa hanno in comune le parole “crowdfunding” e “startup”? In particolare Meeters e 1,2 milioni di dollari. Ma andiamo con ordine.

Meeters, incontrarsi nel tempo libero (Adobe Stock)
Meeters, incontrarsi nel tempo libero (Adobe Stock)

La startup fondata nel 2017 da Davide Zanon, oggi 31enne e CMO oltre che CPO dell’azienda, ha raccolto oltre 1,2 milioni di dollari grazie al crowdfunding istituito su Mamacrowd, con oltre 260 investitori a credere nel progetto.

La raccolta fondi, che andrà avanti fino al 27 dicembre, prevede un ordine minimo di 250 euro, ed è già un grossissimo successo: l’obiettivo minimo, infatti, era di 800 mila dollari. Obiettivo che è stato già superato alla grande, ma pare che Meeters non voglia fermarsi.

Meeters, ecco cosa fa questa startup innovativa

Crowdfunding, Meeter raccoglie oltre 1 milione (Adobe Stock)
Crowdfunding, Meeter raccoglie oltre 1 milione (Adobe Stock)

Se tante persone hanno deciso di investire nel progetto di Meeters, si vede che qualcosa di buono lo deve aver fatto. Ma innanzitutto, cosa è il crowdfunding? Il crowdfunding, in italiano finanziamento collettivo, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. E’ di fatto una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

Zanon ha fondato Meeters insieme a Claudio Perlini, suo coetaneo, che oggi è CFO dell’azienda, ed a loro in un secondo momento si è aggiunto Francesco Nazari Fusetti, oggi General Manager della società.

Meeters, che di fatto è una piattaforma digitale, serve a organizzare una community di incontri per far conoscere le persone durante il loro tempo libero. Ma non si tratta di incontri “standard” tipo appuntamenti al buio per creare delle coppie, bensì si tratta di incontri come passeggiate, visite ai musei, viaggi di gruppo, gite e attività del genere.

Meeters conta già 37 mila iscritti, di cui 4 mila ogni mese partecipano alle esperienze di socializzazione che già contano 232 uscite, condotte da oltre 150 guide professioniste. La società vanta già dei notevoli guadagni che stanno registrando una grande crescita: nel 2019 Meeters ha guadagnato 422 mila euro, nel 2020 sono quasi raddoppiati arrivando a 800 mila euro, e per il 2021 sono previsti guadagni per 1,2 milioni di euro.

Il nuovo giro di crowdfunding, tanto per mostrare i grandi miglioramenti della piattaforma, servirà per arrivare alla creazione dell’app mobile, oltre che a effettuare il lancio della piattaforma Meeters anche in Spagna.

Vedere così tanta partecipazione da parte dei nostri clienti storici è una ulteriore validation della bontà nel nostro prodotto. Gli iscritti a Meeters non sono semplici clienti ma veri brand lover“. Queste le parole di Francesco Nazari Fusetti, General Manager, a proposito della raccolta fondi.

LEGGI ANCHE >>> Brutte notizie: anche le cryptovalute sulla dichiarazione dei redditi, e non solo

Davide Zanon, a sua volta, ha dichiarato che “superare il milione di euro raccolti in soli 4 giorni conferma il forte interesse anche da parte di investitori istituzionali nel nostro progetto. Queste risorse ci permetteranno di proseguire nello sviluppo e nella crescita di Meeters in Italia e Spagna nel 2022“.

LEGGI ANCHE >>> Instax lancia mini Evo Hybrid, una fotocamera dall’aspetto vintage ma anche stampante bluetooth

Oltre al crowdfunding, Meeters ha tuttavia anche ottenuto una serie di investimenti cosiddetti istituzionali, come quello ricevuto da AZ ELTIF – ALIcrowd, istituito da Azimut Investments SA e gestito in delega da Azimut Libera Impresa SGR SpA.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here