iPhone 14, ecco la conferma ufficiale di Apple sul suo design addio al notch!

0
225

Strano ma vero, la compagnia di Cupertino ha fatto il passo più lungo della gamba. Sembra proprio che abbia rivelato delle informazioni molto importanti per quanto riguarda il suo prossimo cellulare, che nonostante fosse segreto adesso abbiamo maggiori novità da poter raccontare per parlarne attualmente. Ma di che cosa vorremmo trattare? Scopriamolo subito e senza ulteriori perdite di tempo.

iPhone 14, ecco la conferma ufficiale di Apple sul suo design senza notch: ecco com'è
In molti aspettavano questa grandiosa notizia – Computermagazine.it

A volte le news più clamorose avvengono senza una programmazione specifica, anche perché non tutte possono essere scoperte velocemente e soprattutto all’ultimo minuto. Lo diciamo perché è successa una gaffe che, per quanto inaspettata, in realtà potrebbe essere una buona opportunità per entrare in possesso di più info su questo dispositivo.

E per chi non lo avesse capito ovviamente ci stiamo riferendo all’iPhone 14, il quale, in uno dei video destinati agli sviluppatori della WWDC 2022 sulla realtà aumentata dal titolo “Qualities of great AR experiences”, appare improvvisamente al minuto 9.18″ la versione aggiornata dell’animazione che solitamente la società utilizza per guidare l’utente nella corretta mappatura dello spazio e del pavimento. Che sia un errore voluto o meno, ora possiamo sfruttarlo per parlarne.

Il simbolo presente nel video e il suo significato

iPhone 14, ecco la conferma ufficiale di Apple sul suo design senza notch: ecco com'è
Finalmente abbiamo tutto ciò che ci serve sugli iPhone 14 – Computermagazine.it

Nel filmato è impossibile non notare cosa c’è al posto dell’icona attuale; viene mostrato un cellulare con notch, nonché un nuovo simbolo icona che ricalca esattamente quelle che sono le indiscrezioni degli ultimi mesi sugli iPhone. Inoltre, al posto della tacca nera appaiono, come inseriti nello schermo, la capsula auricolare con un unico foto che ospita il sensore per i FaceID.

Da queste indicazioni è impossibile non pensare che la Mela sia riuscita a miniaturizzare il componente che oggi gestisce il FaceID, mettendo il proiettore di punti Lidar e la fotocamera 3D all’interno di un’unico modulo con una sola lente da integrare nella capsula. Altro non è che una versione minuscola del Lidar presente sul retro dell’iPhone 13 Pro, dove emettitore e sensore sono integrati; così facendo hanno potuto rimuovere la tacca isolando la fotocamera frontale.

In conclusione: hanno voluto giocare con i propri clienti mostrando il design del loro prossimo telefono, il quale, adesso, non ha più segreti da quel punto di vista. Sicuramente ne sapremo ancora di più soltanto a lungo andare, ma al momento sarebbe meglio preoccuparsi solamente di rimanere aggiornati su nuove possibili info.

🔴 Fonte: www.dday.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here