Assassin’s Creed è il futuro di Ubisoft, a discapito di altri progetti: le nuove espansioni sono incredibili

0
261

Ubisoft ha lanciato una comunicazione fuori dal comune per tutti gli appassionati della serie di Assassin’s Creed. Che cosa ha voluto riferire esattamente?

Assassin's Creed è il futuro di Ubisoft, a discapito di altri progetti: le nuove espansioni sono incredibili
Assassin’s Creed è il gioco migliore mai prodotto da Ubisoft – Computermagazine.it

Le nuove comunicazioni al riguardo sono più che precise: Ubisoft sta puntando completamente su Assassin’s Creed. Al momento sappiamo per certo che il titolo sia la punta di diamante della società, ecco perché non sarebbe nemmeno strano se vedessimo un nuovo AC, come Infinity per esempio. Attualmente, però, la vicenda è una incognita da non sottovalutare.

Come se non bastasse Ubisoft sta cercando di migliorare l’ambito gaming anche dal punto di vista del mobile, di conseguenza non sarebbe nemmeno strano se vedessimo l’uscita di altri titoli free-to-play con i quali giocare nel tempo libero. Ma oltre a queste prime anticipazioni, che altre notizie sono state riferite dalla compagnia?

Tutte le informazioni riguardanti i progetti attuali di Ubisoft e quelli futuri

Assassin's Creed è il futuro di Ubisoft, a discapito di altri progetti: le nuove espansioni sono incredibili
I vari titoli sviluppati da questa saga sono davvero tanti – Computermagazine.it

Ci sono anche alcune info che forse ci dispiaceranno: Ubisoft ha comunicato la cancellazione di diversi giochi che si pensava sarebbero usciti, come Splinter Cell VR e Ghost Recon Frontlin. Nel primo caso si sarebbe trattato di un titolo che dovrebbe approdare sul visore Oculus Quest 2 insieme a un episodio in realtà virtuale di Assassin’s Creed, che non sappiamo se sia ancora in produzione. La situazione non è la stessa per Ghost Recon Frontline, il nuovo battle royale free-to-play annunciato lo scorso ottobre e protagonista di una serie di test a numero chiuso, probabilmente non superati.

Ma ci sono anche dei rinvii, come Avatar: Frontiers of Pandora. Il motivo è che sia  considerato da Ubisoft una quadrupla A e non stupisce che stia richiedendo una mole enorme di lavoro. Da qui, dunque, viene motivata la decisione di spostarne l’uscita, di uno o addirittura due anni rispetto al target iniziale. Una scelta che farà perdere al progetto l’importante collegamento al film Avatar: La Via dell’Acqua, in arrivo a dicembre 2022.

Per il momento non si sa altro, ma nelle prossime ore potrebbe arrivare un post ufficiale per spiegare i motivi del cambiamento progettuale. Sono state confermate, invece, le date di uscita di Mario+Rabbids: Sparks of Hope e Skulls and Bones, fissate rispettivamente per il 20 ottobre e l’8 novembre 2022, mentre persino Beyond Good and Evil 2 sembra andare avanti nonostante l’iniziale sviluppo difficile.

🔴 Fonte: www.multiplayer.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here