Ecco a voi il Jetson One: un quadricottero per trasporto persone senza patente né brevetto di volo necessario

0
1461

Pensato e realizzato per un solo passeggero, del peso massimo di 95 kg, il quadricottero Jetson raggiunge e supera leggermente la velocità di 100 km/h, ha un’autonomia di 20 minuti grazie ad una batteria Tesla, arriva ad un’altitudine di quasi 460 metri e, soprattutto, non ha bisogno di licenza di volo. Almeno negli States. Scopriamo i dettagli.

Jetson One ComputerMagazine.it 3 Agosto 2022
Il Jetson One realizzato dall’azienda svedese Jetson – ComputerMagazine.it

Essendo classificato come ultraleggero, non ha necessità di una licenza di volo. Almeno negli States. Il nuovo Jetson One, progettato dall’omonima società svedese Jetson, è un quadricottero o velivolo elettrico a decollo ed atterraggio verticale, definito anche eVTOL, del peso di appena 86 kg.

Tomasz Patan, co-fondatore dell’azienda, ha affermato: “Il Jetson One è in realtà basato sulle normative statunitensi, le FAA Part 103. Ci sono alcuni paesi in cui forse pilotare il Jetson One non è ancora regolamentato, ma l’85% dei nostri clienti ha sede negli Stati Uniti“, ed è a loro che al momento l’azienda si rivolge principalmente.

Il primo volo prototipale è avvenuto 4 anni fa, nel 2018, ed ha mostrato subito un risultato eccellente di performance e stabilità. Poi l’annuncio ufficiale lo scorso anno, nel 2021, ed ora ecco che il quadricottero è pronto per l’ingresso nel mercato degli ultraleggeri.

Le caratteristiche principali del quadricottero elettrico

Nuovo Jetson One ComputerMagazine.it 3 Agosto 2022
Una prova di volo a bordo del Jetson One – ComputerMagazine.it

“È estremamente facile da usare – ha dichiarato Patan, che di recente ha anche pubblicato un video in cui si mostra alla guida del velivolo elettrico -, abbiamo un computer di bordo ed uno sterzo basato sul sistema fly-by-wire: ciò significa che per pilotarlo bastano due joystick. In altre parole, imparare a farlo volare richiede letteralmente solo cinque minuti”. Meno di un drone!

Il sistema di sicurezza del velivolo prevede che, in caso di riduzione totale dell’accelerazione, il quadricottero atterri in automatico ed in autonomia. Inoltre, il sistema di stabilizzazione è garantito da sensori lidar che proteggono il mezzo da alberi, edifici, linee elettriche ed ostacoli che potrebbe incontrare in volo, nonché in fase di decollo e di atterraggio.

“Siamo rimasti sbalorditi – ha poi concluso Patan – dalla quantità di richieste: speravamo di vendere 25 unità in un anno, ma invece le abbiamo vendute in una settimana. Il totale delle vendite finora è di oltre 400 unità. Alla fine, prevediamo di produrne alcune migliaia che verranno consegnate entro tre anni”. Via dunque con le prenotazioni, ma solo per il 2023, attendendo di conoscere quale sarà la normativa in Europa ed in Italia per poterli pilotare.

 

🔴 FONTE: www.businessinsider.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here