Password Manager, l’App che ci semplifica la vita e tiene al sicuro: ecco come funziona e quale scegliere

0
219

I programmi di gestione delle password sono metodi affidabili e sicuri sia per memorizzare le nostre chiavi di accesso a servizi online o in locale, sia per tenerci il più possibile alla larga da potenziali malware. Eppure, gli utenti che ne riconoscono l’utilità sono ancora la minoranza. Cerchiamo di capirne di più.

Password Management ComputerMagazine.it 6 Ottobre 2022
Il numero di password e credenziali create ed utilizzate online é aumentato esponenzialmente negli ultimi anni – ComputerMagazine.it

Archiviano le nostre password ed i nostri nomi utente in vault affidabili e sicuri; velocizzano il processo di inserimento delle credenziali nelle pagine di login; e ci proteggono contro malware e virus. Eppure, ai programmi di gestione delle password vengono ancora molto spesso preferiti metodi fai-da-te di annotazione delle chiavi di accesso, come un foglio Word, un TXT nel blocco note, o anche agendine cartacee.

Ognuno di noi ha il proprio metodo e gestisce i propri dati sensibili personali come più le o gli é comodo e pare opportuno. Tuttavia, un’indicazione dei vantaggi effettivi che offre un software di password management può tornare utile: e allora vediamo perché e quali sono considerati i migliori.

Bitwarden, Dashlane, 1Password: sono molte le soluzioni – gratuite, open source o a pagamento, oppure native dei sistemi operativi, come Accesso Portachiavi per il Mac – che possono fare al caso nostro. Differiscono leggermente le une dalle altre e inoltre forniscono funzioni extra di vario genere. L’ideale é testarli e scegliere quello che preferiamo, verificando nella pratica se davvero possano risultare valide alternative a penna e taccuino.

Le funzioni più importanti dei password manager e i dispositivi su cui utilizzarli

Software Password Management ComputerMagazine.it 6 Ottobre 2022
Non sempre risulta semplice memorizzare tutte le credenziali di accesso che utilizziamo – ComputerMagazine.it

Il funzionamento essenziale di un software di password management é molto semplice: quando installato, crea una cartella di destinazione sicura – in locale o in cloud – protetta da crittografia. Al suo interno, archivia quindi tutte le URL alle quali fa riferimento una coppia di dati quali il nome utente e password di uno specifico account, che possiamo richiamare all’occorrenza.

Oltre a ciò, molti software hanno funzioni optional, che potrebbero apparire degli extra trascurabili ma che, quando utilizziamo, ci mostrano con tutta evidenza quanto tempo prezioso ci consentono di risparmiare: ad esempio, la funzione di generazione automatica (che crea per noi una password ipertestuale sicura) in coppia con la funzione di inserimento automatico (che ricorda a quali URL destinare quali credenziali con un semplice click).

Come dicevamo, i software di password management possono essere di sistema, oppure installabili da terze parti gratuitamente o a pagamento. E’ possibili utilizzarli sia su desktop sia su dispositivi mobili. E, forse per i più scettici, come si dice: tentar non nuoce!

 

🔴 FONTE: www.tomshw.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here