L’auto sarà (anche) il prossimo strumento di pagamento: arrivano così i pagamenti «in-vehicle»

0
140

Le automobili in futuro ci permetteranno di effettuare i pagamenti contactless per tutto, e non sarà più necessario scendere dalla macchina per poterli compiere. Questa grande notizia preannuncia non solo un futuro roseo e pieno di innovazioni, ma anche una prospettiva diversa di quella che potremo immaginare; ecco che cosa hanno fatto gli esperti.

L'auto sarà (anche) il prossimo strumento di pagamento: arrivano così i pagamenti «in-vehicle»
I pagamenti in veicolo saranno disponibili prima del previsto – Computermagazine.it

I pagamenti diventeranno più semplici da effettuare in futuro: saldare un caffè, la ricarica elettrica o la rata mensile dell’automobile, ma anche rimborsare in maniera automatica i propri dipendenti per i viaggi, non sarà più lo stesso. Lo potremo fare direttamente dalla nostra macchina, che, sempre più connessa al mondo digitale, si trasformerà in un wallet a quattro ruote.

Vediamo questo tipo di miglioramenti già dall’anno scorso, momento in cui questo genere di tecnologia era pari a 87 milioni di dollari, ma nel 2026 il volume delle transazioni da pagamenti “in-vehicle” potrebbe arrivare a oltre 4,7 miliardi di dollari. Bisogna soltanto sperare che ciò che faranno sarà all’altezza delle aspettative, tuttavia bisogna studiare il fenomeno sin dalle sue origini; vediamo chi se ne è occupato.

Tutte le analisi importanti sul nuovo sistema di pagamento in-vehicle

L'auto sarà (anche) il prossimo strumento di pagamento: arrivano così i pagamenti «in-vehicle»
Certe novità, ovviamente, ci cambiano la vita – Computermagazine.it

Ha studiato il sistema la società JC Market Research, che ha recentemente pubblicato un nuovo documento nel suo database che mette in evidenza l’analisi di mercato approfondita con le prospettive future relative ai sistemi di pagamento per veicoli. La ricerca copre dei dati significativi che rendono il file una risorsa utile per manager, dirigenti del settore e altre persone importanti. Chiaramente questo è l’aspetto dedicato a tutti coloro che si occupano di categorie difficili da gestire.

Le figure di spicco, dunque, otterranno pure uno studio pronto per l’accesso e auto-analisi, insieme a grafici e tabelle per aiutare a comprendere le tendenze del mercato, i driver e le sfide del mercato. Oltre a questo, per quanto riguarda noi stessi, i pagamenti in-vehicle avverranno per mezzi di alcuni circuiti come Visa, MasterCard, Volkswagen, Ford Motor, Honda Motor, Jaguar Land Rover, Hyundai, General Motors, Daimler, Royal Dutch Shell, ZF Group, Xevo, Alibaba, IPS Group, Gilbarco Veeder- Root e motore Saic. Ma questa è soltanto una idea, quindi dovremo aspettare per sapere in che modo si evolverà la faccenda.

🔴 Fonte: www.ilsole24ore.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here