Novità da Apple, addio tasti fisici: l’iPhone 15 Pro sarà totalmente digitalizzato

0
129

La compagnia di Cupertino non si è affatta dimenticata di noi, e lo possiamo gridare a gran voce grazie ad una innovazione da parte della Mela. Parliamo di una rimozione “tattica” che servirebbe a rendere ancora più smart i prossimi iPhone, ma di che soluzione parliamo esattamente?

Novità da Apple, addio tasti fisici: l'iPhone 15 Pro sarà totalmente digitalizzato
Apple ci riferisce una notizia entusiasmante – Computermagazine.it

Nuovi lanci, nuove funzioni: gli iPhone cambieranno per sempre ora

La Mela, nel corso degli anni, ha lavorato duramente per abbandonare i tasti fisici di accensione e regolazione volume su iPhone di prossima generazione, almeno per quanto riguarda i modelli Pro ovviamente. Infatti, al loro posto arriveranno dei tasti “solid state”, molto simili ai Touch ID introdotti sugli iPhone 7 e 7 Plus.

In sostanza il pulsante non avrà parti in movimento, e la sensazione di pressione/click verrà riprodotta da un Taptic Engine. Secondo la fonte ufficiape, ovvero l’analista di TF Securities Ming-Chi Kuo, si pensa che questa funzione richiederà l’implementazione di due ulteriori Taptic Engine, la quale si crede che sarà il nome ufficiale di Apple ha assegnato al motorino per la vibrazione.

Addio ai tasti fisici, ma non solo per la versione Pro

Novità da Apple, addio tasti fisici: l'iPhone 15 Pro sarà totalmente digitalizzato
Ci piacerà questa modifica nel nuovo iPhone di Apple? – Computermagazine.it

Ming-Chi Kuo sostiene fortemente che questo cambiamenti sarà di grande beneficio per Luxshare e AAC Technologies, cioè le compagnie che si occupano materialmente di produrre il componente. Ma quali sarebbero i vantaggi di una modifica così tanto radicale quanto inaspettata?

Per cominciare non ci saranno mani in movimento che implicano una maggior affidabilità nel tempo, inoltre ci sono meno possibilità di accumulare sporcizia in punti difficili da ripulire, e si rimuove un probabile punto di ingresso di acqua, liquidi e altri agenti contaminanti.

Inoltre, la compagnia di Cupertino ha dimostrato di saper ricreare in modo convincente la sensazione di pressione fisica oltre al Touch ID, che si crede verranno implementati pure ai trackpad dei MacBook. È tutta una questione di ipotesi al momento, seppur le probabilità siano a nostro favore viste le circostanze in cui le diciamo.

Comunque sia è ovvio dire che se questa novità stia arrivando principalmente per i modelli Pro, non escludiamo la possibilità che giungiano anche per la serie regolare. Oltretutto verranno finalmente abbandonati la porta Lightning in favore della USB-C, soprattutto per via delle nuove regole imposte dell’Unione Europea che saranno permanenti e non più modificabili.

🔴 Fonte: www.hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here