Perfect Storm, l’operazione della GdF coinvolge 5 milioni di pirati in Italia

0
261

Perfect Storm, l’operazione della Guardia di Finanza che ha smantellato la trasmissione pirata di canali a pagamento ha fatto emergere ben 5 milioni di utenti pirata in Italia.

Perfect Storm, l'operazione della GdF coinvolge 5 milioni di pirati in Italia
Perfect Storm, l’operazione della GdF coinvolge 5 milioni di pirati in Italia

Come abbiamo raccontato ieri in un articolo, la Guardia di Finanza è stata impegnata in una complessa operazione anti pirateria con migliaia di siti oscurati. L’azione, che si è sviluppata su 19 paesi, ha visto il blocco di oltre 5mila portali che strasmettevano in live streaming canali a pagamento di diversa natura, come calcio, sport, cinema e serie Tv.

Sono stato bloccati anche diversi canali Telegram dove venivano condivisi i link, ma la Guardia di finanza ha sequestrato anche 10 milioni di euro ricavati dalla vendita illegale di questi link, pagati anche in criptovalute.

POTREBBE INTERESSARTI —>Buon compleanno Skyrim: compie oggi 9 anni il capolavoro Bethesda

Perfect Storm, sequestrati 5mila siti illegali: rischiano 5 milioni di italiani
Perfect Storm, sequestrati 5mila siti illegali: rischiano 5 milioni di italiani

Perfect Storm, l’operazione dell GdF che fa rischiare grosso milioni di italiani

Il blitz della Guardia di Finanza, nucleo speciale tutela della privacy e frodi tecnologiche, ha fruttato un arresto e ben 23 indagati grazie a 30 decreti di perquisizione nelle centrali di trasmissione pirata. Queste non erano dislocate solo in Italia, ma anche all’estero e hanno provocato anche 100 perquisizioni domiciliari e locali.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato ben 334 account Paypal e l’operazione si è allargato ad altri paesi come Spagna, Malta, Germania, Bulgaria, Grecia, Lituania, Slovenia,Svezia, Belgio, Romania, Olanda e Francia.

Il vero colpo però potrebbe arrivare tra poco. la GdF ha stimato 5 miloni di utenti pirata solo sul suolo italiano, che ora potrebbero rischiare non solo multe salatissime, ma anche una denuncia penale. I finanzieri parlano di un sistema piramidale, con piattaforme informatiche che generano diversi sorgenti distribuite in tutta Europa e che forniscono il segnale delle pay tv televisive e digitali. Questo servizio illegale di IPTV ora è stato sgominato e l’utilizzo di sistemi illegali per usufruire a basso prezzo di questi servizi sta diventando sempre più complicato.

POTREBBE INTERESSARTI —>Apple MacBook Pro, 3 volte più veloce del miglior portatile Windows

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here