Apple Car: da un pensiero stupendo a un a realtà non troppo lontana

0
227

Un’autonoma elettrica, marchiata Apple. Il pensiero stupendo che già da qualche anno pervade quelli della Mela morsicata, potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto più tangibile: una Apple Car potrebbe davvero tra qualche anno sulle strade.

Apple Car (Adobe Stock)
Apple Car (Adobe Stock)

Il momento storico sembra propizio. Il nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è decisamente più attento rispetto a Trump sui temi ambientali e ha promesso una svolta “elettrica” per gli Usa, sostenuta da una piano di investimenti colossale. Tanti indizi, inoltre, confermano un Apple in faccende affaccendato. Possibile partnership con la Hyundai, trattative da mesi iniziate con start-up californiana Canoo per coinvolgerla nella fase di progettazione.

Apple Car, cosa bolle in pentola

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Fondata a Los Angeles nel 2017, la startup Canoo è un’azienda che ha sviluppato veicoli elettrici rivoluzionari, reinventando il panorama automobilistico con audaci innovazioni nel design, tecnologie pionieristiche e un modello di business unico che sfida la proprietà tradizionale per mettere i clienti al primo posto.

LEGGI ANCHE >>> La ToonMe challenge è iniziata, ecco lo foto di Donnarumma, Ibrahimovic e Osimhen in stile Pixar

Conta già oltre 300 dipendenti e ha sviluppato la piattaforma (modulare) Skateboard per la realizzazione dei veicoli elettrici, costruita appositamente per offrire il massimo spazio interno al veicolo e adattabile per supportare un’ampia gamma di applicazioni per veicoli per consumatori e aziende. Dalla fine dello scorso anno la startup Canoo è quotata in borsa.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, Signal e Telegram: chi il migliore nella sicurezza dei dati personali?

Fra smentite e silenzi assordanti, Apple e Canoo hanno iniziato a “chiacchierare” sin dall’inizio dello scorso anno, poco prima dell’avvento della pandemia. Diversi colloqui e un chiaro intento, quello di promuovere lo sviluppo della Apple Car. Non solo attraversi investimenti, fra i rumors perfino un’ipotetica un’acquisizione da parte di Apple di Canoo.

Certo, dal progetto della Apple Car alla sua realizzazione ce ne passa. I veicoli elettrici rappresentano attualmente una piccola parte delle vendite di auto negli Stati Uniti, meno del 2% con numeri altrettanto bassi più o meno in tutto il resto del mondo. Tanti opinioni discordanti su questa Apple Car che non potrebbe mai essere pronta per il 2024, ma forse un anno. C’è, fra gli esperti, ipotizza addirittura nel 2028. La stessa trattativa con Canoo sembrerebbe in stand by. Ma con Apple non si sa mai.

D’altronde la tecnologia delle auto connesse, le batterie a lungo raggio e le capacità di guida autonoma sono novità che stanno diventando tutte praticabili nello stesso decennio, la mobilità personale è troppo appetibile perché Apple scelga di non parteciparvi. Tutti gli indizi, comunque, velocizzano la mossa in moto di Apple Car: da pensiero stupendo a un realtà non troppo lontana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here