Google Pixel pieghevole? Sì, si farà!

0
175

Google Pixel pieghevole in vista? A quanto pare sì. Ad affermarlo il noto leaker nonché CEO di Front Page Tech Jon Prosser, intervenuto su Twitter per confermare le intenzioni di Big G. 

Google Pixel pieghevole
Google Pixel 5 (fonte google.com)

Si allunga sempre più la lista dei produttori che guardano con interesse al mondo dei pieghevoli. Questa volta è l’ora di Google. Dopo le indiscrezioni – crescenti – su un probabile iPhone pieghevole entro due anni, l’ottimo lavoro di Samsung, Huawei e Oppo, ecco giungere un altro colosso del tech nella stanza dei giochi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Pixel 5a nei primi render, ma è uguale a 4a!

Si tratta a conti di fatti di un vero fulmine a ciel sereno quello che nelle ultimissime ore Jon Prosser ha scaraventato sul mondo del web. Ma c’è di più: secondo il CEO di Front Page, il pieghevole di Google potrebbe addirittura vedere la luce già quest’anno, nel 2021. Già ultimamente si era timidamente ipotizzato l’arrivo di Big G nel mondo dei foldable, con Samsung impegnata nella produzione dei pannelli OLED pieghevoli che verranno montati sul Pixel.

Il tweet lascia poco spazio ai dubbi: “Google Pixel pieghevole è reale“, ha tuonato Jon Prosser. Nella discussione che si è ovviamente generata sotto al post sono stati affrontati diversi temi, per cercare di strappare ulteriori informazioni al tipster. Uno su tutti la data di uscita del device, fissata, a quanto pare, già per il 2021.

Un passo in avanti compiuto per la prima volta da Google stessa, con l’arrivo di Android 10 pienamente compatibile con gli smartphone pieghevoli. Sarà ora il colosso tech statunitense a produrre un pieghevole compatibile con il suo sistema operativo? I rumor si fanno sempre più insistenti e i tempi sembrano tutt’altro che prematuri per vedere un Pixel fold sul mercato.

POTREBBE INTERESSARTI –> Microsoft Surface Duo pronto all’Europa ad un prezzo da capogiro

Ma quanto costerà? E soprattutto, quale form factor avrà? Informazioni che risultano essere ancora top secret, ma visti i concorrenti non si tratterà di un dispositivo per tutte le tasche. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni dai noti leaker o il possibile annuncio ufficiale da parte di Google stessa. Occhi e orecchie aperte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here