The Matrix Resurrections ha un suo sito molto particolare dove oltre al teaser dovremo scegliere tra “pillola rossa o pillola blu”

0
161

Oggi sarà svelato il primo teaser trailer del quarto capitolo di Matrix, ma in attesa di poterlo vedere è possibile “giocare” con il sito ufficiale.

Matrix Resurrections
Matrix Resurrections

Pillola rossa o pillola blu? Sul sito ufficiale whatisthematrix.com è possibile provare la scelta che ha reso un cult la trilogia degli anni ’90. A seconda di quella che si “prende”, sarà possibile vedere alcuni fotogrammi di anteprima del trailer. Queste sequenze ovviamente cambieranno a seconda del tipo di pillola scelto: quella rossa per vedere il mondo reale, quella blu invece per capire cosa sia realmente Matrix. Per aumentare il coinvolgimento ogni teaser indicherà il nostro orario reale e saranno proposte scene diverse, pur tra un numero comunque limitato.

Matrix Resurrection, il quarto capitolo dopo oltre 22 anni dal primo

Matrix Resurrections
Matrix Resurrections

LEGGI ANCHE: California Streaming: la data ufficiale del 14 settembre per vedere in diretta i nuovi iPhone 13 e probabilmente qualche altra meraviglia

Il quarto capitolo della saga sarà nei cinema nel mese di dicembre per rinverdire i fasti di un cult che negli anni ’90 ha cambiato l’approccio mainstream alla rete. In realtà i tre film iniziali non hanno un plot del tutto originale, visto che prendono ampia ispirazione alla letteratura Cyberpunk di fine anni ’70 e inizio anni ’80. Il concetto di matrice di rete e di navigatori che vivono una realtà virtuale, sono stati espressi già da autori come Bruce Sterling e William Gibson. I Wachowski hanno rielaborato la visione dandogli un forma “hollywoodiana”. Sicuramente il film più riuscito è il primo, anche grazie alla recitazione degli attori. Già Matrix Reloaded perde una parte della qualità vista nel primo episodio, mentre la terza puntata, Matrix Revolutions, è da dimenticare.

I tre film sono stati girati tra il 1999 e il 2003 ed hanno segnato l’epoca con i personaggi. Neo, il prescelto, interpretato da Keanu Reeves, Morpheus interpretato da Laurence Fishburne e Trinity interpretato da Carrie-Anne Moss.

LEGGI ANCHE: Stanchezza da Zoom, ovvero quando lo smartworking genera ansia: in questa equazione però, c’entra la webcam

Il film era previsto per il 21 maggio, ma è stato rimandato a dicembre dalla Warner. Dai primi teaser si intuisce che è accaduto qualcosa, visto che i due personaggi principali vivono vite separate, senza conoscersi e Neo parla con uno psichiatra. Si è visto anche un Morpheus da giovane. Dalla anticipazioni sono confermati un ritmo serrato, combattimenti con i leggendari slow motion e riprese a mezz’aria, così da confermare gli stilemi della serie.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here