DAZN va giù a picco: la famosa piattaforma subisce un brusco stop, cosa succede?

0
272

La piattaforma video streaming Dazn ha registrato anche nella giornata di ieri dei disservizi seri, con annesso malcontento degli utenti: cerchiamo di capire cosa sta accadendo e cosa potrebbe succedere.

Dazn nella bufera
Dazn nella bufera: ecco cosa è successo

Facciamo un breve passo indietro, ricordando che da quest’anno l’intera Seria A è visibile solamente su Dazn (tre partite in co-esclusiva con Sky Sport), di conseguenza la fetta più grande del principale campionato di calcio italiano se l’è aggiudica per la prima volta dopo anni, una piattaforma tutto sommato “nuova” nel nostro Paese. Nel corso degli ultimi anni spesso e volentieri si sono riscontrati problemi di connessione con Dazn, con qualità non ottimale o microscatti, ma quanto accaduto nella giornata di ieri con le partite Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio, è stato decisamente senza precedenti in quanto le partite non sono state visibili per buona parte dei 90 minuti, con lo schermo completamente nero per quasi tutti i clienti.

Dazn va a picco (Foto Retroeconomy)
Dazn va a picco: i dettagli (Foto Retroeconomy)

DAZN A PICCO DURANTE LE PARTITE DI IERI: INDENNIZZI PER TUTTI, MA COSA SUCCEDE ORA?

POTREBBE INTERESSARTIDAZN ora ci mostrerà anche la boxe grazie a Snapchat

L’Interruzione è durata poco più di mezz’ora ed ha riguardo non tanto l’evento specifico in se quanto l’intera piattaforma, che per i trenta minuto del primo tempo dell’incontro è risultato essere inaccessibile. Ovviamente infuriati i tifosi, a cominciare da quelli campani, che quest’anno vedono i loro beniamini in vetta alla classifica dopo cinque vittorie su cinque, ma passando dagli amici blucerchiati e dai granata, arrivando fino ai laziali. Dazn non è entrata nel merito delle questioni tecniche ma ha comunque pubblicato subito dopo il disservizio un breve comunicato specificando che: “Abbiamo riscontrato un problema tecnico nel corso delle partite delle 18.30. Siamo dispiaciuti di quanto accaduto perché sappiamo quanto importante sia per tutti i tifosi poter seguire la propria squadra”.

POTREBBE INTERESSARTI DAZN trova la soluzione per tuttti, con queste carte e codici non servirà obbligatoriamente la carta di credito per averlo

Quindi la nota ha proseguito: “Ci scusiamo con tutti voi per quanto accaduto. Invitiamo gli utenti ancora impattati dal disservizio a chiudere la app usando l’apposita funzione. Successivamente basterà riaprirla. Tutti gli utenti che sono stati impattati dal problema – conclude la nota – potranno usufruire di un indennizzo”. Ora cosa succede? Ovviamente Dazn deve assolutamente evitare altri disservizi di questo tipo, anche perchè un evento calcistico, e in generale sportivo non è come un film: se lo perdi in diretta risulta avere poco senso rivederlo. Nessuno quindi ripagherà mai i tifosi del Napoli e di tutte le altre squadre coinvolte che ieri hanno potuto vedere l’incontro solo a singhiozzo. Ecco perchè, in caso di nuovi problemi tecnici, nessuno scenario è da escludere: appuntamento al prossimo weekend di Serie A.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here