La Cina spegne Fortnite per sempre: ecco le possibili motivazioni dell’addio

0
324

Nuovi problemi per quanto riguarda Fortnite, il gioco senza dubbio più popolare e nel contempo più ricco degli ultimi anni: la Cina ha deciso di bandire lo stesso videogame di Epic Games, e nel giro di pochi giorni lo stesso verrà “spento”.

Fortnite lancia nuovo aggiornamento
Fortnite lancia nuovo aggiornamento

La data da segnarsi in rosso per gli amici cinesi è il 15 novembre prossimo, fra esattamente due settimane, quando appunto Fortnite non si potrà più giocare sul suolo cinese. Se da una parte il Battle Royale di Epic Games non trova praticamente rivali nel mondo occidentale, dall’altra in oriente, e appunto in Cina, la situazione appare ben diversa. Stando a quanto riferito online nelle scorse ore da parte di iFireMonkey, un noto “insider” di Twitter molto attivo nel mondo appunto di Fortnite e del Battle Royale, a partire già da oggi non sarà più possibile accedere ai server dedicati in Cina, mentre il 15 novembre il gioco diverrà totalmente inaccessibile e tutti i server saranno definitivamente spenti.

FORTNITE, SERVER SPENTI IN CINA A BREVE: ECCO COSA STA ACCADENDO

POTREBBE INTERESSARTI Fortnite introduce due personaggi dal mondo del cinema: ecco come hanno reagito! – VIDEO

Ma quali sarebbero le ragioni che avrebbero spinto ad un mossa così drastica? Al momento ancora non si conoscono ed Epic Games o Tencent non le ha svelate, ma comunque qualche ipotesi verosimile sta circolando in rete. La prima motivazione associata a tale scelta drastica sarebbe da ricollegarsi alla recente legge introdotta dal partito comunista cinese che ha limitato ai giocatori minorenni di poter stare sui videogiochi non più di tre ore, di conseguenza, mantenere dei server attivi solo per questo lasso di tempo, potrebbe costare e non poco. Altra ipotesi riguarda invece la eccessiva popolarità dello stesso Fortnite, che è entrato in un mercato orma completamente saturo, e che vede la maggior parte dei videogiocatori cinesi concentrarsi in particolare su PUBG, quello che è il primo Battle Royale divenuto famoso a livello worlwide. In ogni caso si tratta solamente di alcune ipotesi al momento tutt’altro che certe, e solo nelle prossime settimane scopriremo la verità dietro questo “down”.

POTREBBE INTERESSARTI Grossa novità da Fortnite: molti ne andranno pazzi

E a proposito di Fortnite, dopo la recente introduzione di nuove skin di personaggi presi da altri videogiochi, come ad esempio i recenti Jill Valentine e Chris Redfield da Resident Evil, ma anche Kratos, Master Chief o Lara Croft, potrebbe arrivare anche una collaborazione con League of Legends. Stando a quanto spiegato dal leaker ShiinaBR, uno dei più autorevoli e noti nel mondo di Fortnite, il prossimo personaggio in arrivo sul videogioco di Epic Games potrebbe essere Jinx di LoL, e la data del suo lancio sarebbe molto vicina, precisamente il 6 novembre prossimo, sempre ovviamente che tale info si rivelasse veritiera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here