Samsung Galaxy A33 ed A13 alla conquista della fascia low cost: ecco le schede tecniche

0
217

Il nuovo terreno su cui si combatterà la prossima guerra sarà quello della fascia di mercato bassa. Ad addentare questo segmento ci sarà l’onnipresente Samsung, tra i pochi produttori in grado di coprire praticamente ogni porzione del mercato, dalla più bassa alla più alta. 

Samsung A33
Samsung A33

Samsung alla conquista del mercato low cost, con due nuovi modelli entry level che, molto presto, dovrebbero sbaragliare la concorrenza. Almeno sulla carta (e sul listino, in teoria). Il colosso coreano si gioca la carta della fascia bassa di mercato, confermandosi ancora una volta un produttore poliedrico in grado di dire la propria sia tra i modelli flagship che tra quelli per chi non vuole sborsare cifre folli. Il primo dei due è il successore di Galaxy A32 5G, e si chiamerà semplicemente Galaxy A33.

Un modello che, per prima cosa, verrà rilasciato sul mercato in diverse colorazioni, andando incontro ai gusti di praticamente chiunque. Quattro le tonalità che, secondo i rumor, hanno scelto per A33 in quel di Seoul. Nero, bianco, azzurro e arancione, vere e proprie costanti nella gamma sempre più ricca e variegata di Galaxy A. Per ora non sappiamo molto altro, se non che sarà presente una selfie camera da 13 megapixel.

POTREBBE INTERESSARTI –> Samsung Galaxy S22 finalmente si mostra: ecco come sarà fatto

Samsung A13: un low cost interessante che punta tutto o quasi sulla fotocamera

Samsung Tv (Adobe Stock)
Samsung (Adobe Stock)

Quel che invece sappiamo è che il prossimo Galaxy A13 conquisterà i cuori di molti appassionati, nel particolare chi pesca spesso dalla fascia più bassa del mercato. Il modulo 5G sarà presente e disponibile sull’entry level Samsung, con un prezzo che dovrebbe rimanere invariato rispetto al suo predecessore. A parlare della scheda tecnica ci hanno pensato i colleghi di The Elec, sicuri che il prossimo dispositivo monterà una fotocamera principale da ben 50 megapixel.

POTREBBE INTERESSARTI –> Venere e Giove sono stupendi in questo mese: ecco come vederli al meglio

Due megapixel la differenza che intercorre tra l’attuale A12 ed il suo successore A13. Seppur, sulla carta, potrebbe sembrare un piccolissimo passo in avanti, a fare la differenza sarà il sensore realizzato da Camsys e Namooo, capace di migliorare di molto la qualità degli scatti. A completare il tutto la messa a fuoco automatica di cui sarà dotato il sensore principale, affiancato da ulteriori tre – un ultra grandangolo, un macro ed uno di profondità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here