Addio a Harry Potter, da gennaio si chiude la storia

0
325

Dopo sette libri, otto film, e oltre un ventennio di magia, Harry Potter continua a essere ben saldamente radicato nei cuori dei milioni di fan che ha raccolto in tutto il mondo.

Harry Potter (Adobe Stock)
Harry Potter (Adobe Stock)

Tanti i franchise che sono sorti attorno al celebre maghetto creato dalla penna di J.K. Rowling, che ha fatto fortuna grazie alle avventure magiche ambientate nella scuola di Hogwarts.

Peccato che la stessa buona sorte non sia stata data in dotazione anche a Harry Potter Wizards Unite, il videogame creato dalla Niantic che ha ripreso il concept di Pokémon Go e le ha trasposte nell’universo Potteriano.

Harry Potter Wizards Unite, la chiusura dei battenti è fissata per il 2022

Gaming, novità per il franchise Harry Potter (Adobe Stock)
Gaming, novità per il franchise Harry Potter (Adobe Stock)

Harry Potter: Wizards Unite è un videogioco di tipo free-to-play in realtà aumentata sviluppato da Niantic e WB Games San Francisco e pubblicato da Niantic, su licenza di Portkey Games. Il gioco è basato sul franchise di Wizarding World of Harry Potter creato da J. K. Rowling.

Nel gioco, grazie alla realtà aumentata i gamers possono diventare dei veri e propri maghi, anche se purtroppo nonostante alcune caratteristiche da apprezzare, non ha sortito l’effetto voluto nella considerazione dei fan.

Secondo fonti ben informate, il gioco chiuderà definitivamente i battenti il 31 gennaio 2022, come annunciato dalla Niantic stessa attraverso il sito web ufficiale del videogame, dove è stato anche annunciato che l’avventura avrà una conclusione narrativa, per dare un senso a tutto.

Dunque Harry Potter Wizards Unite sarà tolto da Apple App Store, Google Play Store e Galaxy Store il 6 dicembre prossimo, ed in quella data saranno bloccati anche gli acquisti in-app per chi ancora è possessore del gioco e lo potrà tenere fino alla fine del prossimo gennaio.

LEGGI ANCHE >>> Samsung Galaxy A33 ed A13 alla conquista della fascia low cost: ecco le schede tecniche

La trama del gioco iniziava dopo gli eventi dell’ultimo libro del franchise, Harry Potter e i Doni della Morte: dopo la battaglia per Hogwarts, Harry, Ron e Hermione entrano a far parte del Ministero della Magia. Solo che durante un periodo di calma nella comunità dei maghi, le arti magiche iniziano a comparire nel mondo babbano, ossia di coloro che non possiedono poteri magici Un problema molto grosso, che rischia di violare lo Statuto Internazionale di Segretezza.

LEGGI ANCHE >>> Switch off rete 3G: ecco chi dovrà cambiare la SIM del cellulare

Hogwarts Legacy invece, che è stato confermato, è un videogioco di ruolo d’azione ambientato alla fine del 1800 nel mondo magico di Harry Potter, sviluppato da Avalanche Software e pubblicato da Portkey Games. Il gioco sarà distribuito per Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S nel 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here