WhatsApp Pay, la rivoluzione dei pagamenti che in molti aspettano

0
1195

Ultima novità in casa WhatsApp! Presto sarà possibile inviare e ricevere denaro nell’app di messaggistica più utilizzata di sempre.

La nuova funzione WhatsApp Pay! – Computermagazine.it

Dopo diversi tentativi, finalmente la funzione WhatsApp Pay è arrivata. Una prima versione è nata in Brasile nel 2020, anche se in poco tempo, tutte le azioni sono state bloccate a causa della violazione del regolamento nazionale e in ottica del trattamento dei dati degli utenti. Dopo alcune verifiche, la funzione è stata poi riattivata. L’aggiornamento di WhatsApp è arrivato anche in India, disponibile per un numero limitato di utenti. L’incertezza riguarderebbe proprio l’Europa, infatti, non sappiamo quando la nuova versione Pay sarà disponibile. Zuckerberg ha però annunciato il lancio del servizio anche in altri paesi nei prossimi mesi.

Il meccanismo WhatsApp Pay

La prima caratteristica fondamentale a cui bisogna prestare attenzione è l’immediatezza e la semplicità. Il nuovo modo di inviare e ricevere denaro è semplice quanto inviare e ricevere messaggi. Nella chat vi è un’apposita icona che indica i pagamenti, una volta cliccato, bisognerà digitare l’importo stabilito e premere invio. Da qui in poi sarà tutto semplice, proprio come facciamo quando effettuiamo acquisti online. Bisogna inserire il proprio pin oppure accettare la transazione e il gioco è fatto. Come posso configurare la nuova funzione? Semplice, basta andare nelle impostazioni di WhatsApp e selezionare la voce “Pagamenti”, bisogna poi aggiungere il metodo di pagamento scelto con i dati annessi. WhatsApp chiederà poi di verificare il numero di cellulare ed è così che i dati della propria carta verranno associati al proprio account e, inviare denaro sarà semplicissimo, basta davvero un solo click!

LEGGI ANCHE: WhatsApp e gli sticker personalizzati: ora li crei direttamente dal Web

Invia e ricevi denaro con un solo click! – Computermagazine.it

Quali vantaggi ho con WhatsApp Pay?

Oltre la velocità e comodità, con questa nuova versione dell’app di messaggistica non dovrai pagare commissioni o qualsiasi altro plus per bonifici o ricariche. Inoltre, per i risparmiatori seriali, ecco che giunge la funzione cashback. Come funziona? Per ogni transazione attraverso WhatsApp, l’app fornirà un cashback di 0,68 dollari. Nota bene, l’opzione potrà essere effettuata per un massimo di 5 volte e quindi si potranno raggiungere un massimo di 3,40 dollari. Ci sono delle condizioni ben precise, infatti, queste 5 transazioni non si possono effettuare con la stessa persona per ricevere il cashback. Inoltre, l’utente deve essere registrato da almeno 30 giorni e deve controllare di aver inserito le coordinate bancarie. Altro accorgimento per far sì che il pagamento vada a buon fine è che entrambi gli utenti devono essere registrati su WhatsApp Pay.

LEGGI ANCHE: Google abbandona Plex: addio ai pagamenti secondo Mountain View

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here