PlayStation 5, scoperto dove c’è grande disponibilità di pezzi, peccato sia quasi inaccessibile

0
396

Oltre il danno la beffa. PlayStation 5, inaccessibile praticamente ovunque da più di un anno, è oggi disponibile – a quanto pare in grandi quantità – nella Striscia di Gaza.

PlayStation 5: a Gaza è disponibile, ma... - 13122021 www.computermagazine.it
PlayStation 5: a Gaza è disponibile, ma… – 13122021 www.computermagazine.it

PlayStation 5 – così come Xbox Series X – verrà ricordata come la console introvabile. Un prodotto figlio della pandemia ma anche, soprattutto, della attanagliante crisi dei chip, che da ormai più di un anno sta mettendo in ginocchio il mondo della produzione di semiconduttori e componenti utili sia per il gaming che per tanti altri settori. In altre parole, da novembre 2020 è impensabile mettere le mani sulla nuova ammiraglia di casa Sony, se non in particolari casi come la vittoria di giveaway o la fortuna di essere tra i primi a pigiare il tasto acquista sui più popolari eCommerce al mondo.

A Gaza City PlayStation 5 è disponibile in quantità, ma…

PlayStation 5: a Gaza è disponibile, ma... - 13122021 www.computermagazine.it
PlayStation 5: a Gaza è disponibile, ma… – 13122021 www.computermagazine.it

A quanto pare, però, questa situazione di penuria sembra non colpire in alcun modo gli abitanti della striscia di Gaza. A riferirlo il The Guardian, che ha preso in esame la situazione di Gaza City per studiarla e capirla. Il reporter Hazem Balousha avrebbe infatti scovato ben tre negozi in possesso di ingenti quantità di console, disponibili sugli scaffali – lusso che praticamente nessun rivenditore fisico ha da più di un anno – e quindi acquistabili senza grossi problemi. Se non fosse che… la Striscia di Gaza non è proprio il luogo ideale per una vacanza.

POTREBBE INTERESSARTI –> PlayStation 5, ora c’è il trucco per ascoltarci Apple Music

Il costo della console si aggirerebbe intorno ai 900 euro al cambio a causa delle tasse. I colli vengono infatti importati da Israele, facendo così lievitare il prezzo di listino. Resta comunque una cifra più bassa di quanto si è visto qualche mese fa con i contrabbandi provenienti da Dubai. Ciò nonostante, 900 euro rappresenta in ogni caso una cifra inavvicinabile per molti, considerato il prezzo di listino di 499 euro della console.

POTREBBE INTERESSARTI –> Ethereum consuma troppo: secondo uno studio la sua transazione è paragonabile al consumo di una Tesla

Si tratta di una novità assoluta per Gaza, che fino a qualche mese fa si era vista costretta a rinunciare all’idea di importare le console nel proprio paese. I vicini di Egitto ed Israele avevano impedito al paese l’importazione di console per paura che i chip venissero riutilizzati per scopi militaristici. Anche Xbox Series X è attualmente disponibile a Gaza City, come riportato dai colleghi del The Guardian.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here