Microsoft getta la spugna e lascia cambiare il browser predefinito: fine dell’era di Edge?

0
778

Gli sviluppatori di Windows 11 hanno intenzione di cambiare il browser predefinito per poterlo sostituire con un altro più efficiente, e pare che questa decisione verrà presa a breve.

Microsoft getta la spugna e lascia cambiare il browser predefinito: fine dell'era di Edge?
Microsoft Edge è, da anni, il browser predefinito del sistema operativo di Microsoft – Computermagazine.it

Microsoft ha già dato il via ad un progetto che prevede il cambiamento del browser predefinito per Windows 11, modificandolo totalmente e mettendolo a disposizione per tutti coloro che usufruiscono di questo sistema operativo.

LEGGI ANCHE: Il malware Cryptbot può rubarci ogni risparmio e investimento in pochissimo tempo: attenzione a queste App

Infatti, sembra abbia intenzione di non voler più continuare ad usare la stessa modalità di Edge per ogni grande aggiornamento che compie. Dato ciò, è molto probabile che questa idea venga apportata in modo decisivo.

Come funzionerà la nuova feature

Microsoft getta la spugna e lascia cambiare il browser predefinito: fine dell'era di Edge?
La funzionalità di Microsoft prevede l’utilizzo di più motori di ricerca in contemporanea – Computermagazine.it

A riferirci di questa notizia è Rafael Rivera che, tramite un Tweet, ha condivido la nuova modalità di semplificazione in cui, al posto di cambiare le singole estensioni di fila per HTTP, HTTPS, .HTML e .HTM, il sistema operativo permetterà semplicemente di modificare il browser predefinito.

Ciò viene confermato direttamente da una dichiarazione ufficiale emanata da Aaron Woodman, il Vice-Presidente del marketing di Windows, il quale ha affermato che: “Nell’anteprima di Windows 11 Insider Build 22509 rilasciata mercoledì su Dev Channel, abbiamo semplificato la possibilità per un utente Windows Insider di impostare il browser predefinito per le app che si registrano per HTTP:, HTTPS:, .HTM e .HTML”.

Tuttavia, da quel che sappiamo non è stato così facile procedere con questo cambiamento. Inizialmente gli sviluppatori dei vari browser mondiali, come Mozilla Firefox per esempio, erano totalmente contrari al blocco, anche se pare che la situazione sia cambiata adesso.

Comunque sia, la modifica che verrà implementata sarà la seguente: quando verrà installato un motore di ricerca diverso da quello di Edge, si avvierà un prompt per l’attivazione di un collegamento esterno. A questo punto potremo aprire un file o un’altra pagina da un browser differente, dove una casella di controllo ci permetterà di utilizzare sempre questa applicazione.

LEGGI ANCHE: Addio Stazione Spaziale, benvenuta Stazione Commerciale: la nuova trovata business della NASA

Non sappiamo quanto tempo ci vorrà e quando uscirà questa funzione, di conseguenza dovremo aspettare ulteriori notizie da parte di Microsoft. Tuttavia, è possibile che l’impostazione possa essere rilasciata in occasione del prossimo aggiornamento di Windows 11.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here