Arriva la Go Edition di Android, la versione per gli smartphone entry-level

0
152

La versione più leggera di Android 12 per gli entry level economici. Esperienza d’uso più veloce, le animazioni saranno più fluide!

Android 12 Go Edition, presto disponibile su tutti gli entry level – Computermagazine.it

La versione Go di Android era stata rilasciata già nel 2017 da Google. Si adattava ai dispositivi dotati di risorse hardware limitate, in modo da garantire maggiore fluidità. Oggi, parliamo dell’arrivo di Android 12 Go Edition, pensato per gli utenti che acquisteranno uno smartphone di fascia media dotato di questa versione del nuovo OS mobile. Dal 2017, Android Go, ha ricevuto numerosi aggiornamenti che hanno portato diverse funzionalità in quei dispositivi entry level caratterizzati da prezzi accessibili.

LEGGI ANCHE: Google Home col nuovo aggiornamento riesce a comandare tutti i dispositivi Android di casa per una domotica efficientissima

Android 12 Go Edition: tutto quello che devi sapere

L’esperienza che offre la nuova versione Go Edition è sicuramente più veloce, intelligente e rispettosa della privacy, proprio come annuncia il colosso di Mountain View. Con questa nuova versione, gli smartphone di fascia medio-bassa avranno maggiore autonomia. Grazie alla funzione che permette di ibernare le app che non sono state usate per lunghi periodi di tempo. Quando un’app verrà ibernata, l’utente riceverà una notifica. Hai cancellato per sbaglio proprio quel documento importante? Nessun problema, con Files Go avrai la possibilità di recuperare i file entro 30 giorni dall’eliminazione. Con la modalità ospite, invece, potrai preservare la tua privacy nel momento in cui presti il tuo telefono ad un’altra persona. Restando in tema sicurezza, con l’arrivo della Privacy Dashboard, il tuo smartphone indicherà quando un sensore è in uso.

Privacy migliorata con il nuovo sistema Android – Computermagazine.it

Traduzione e riproduzione audio e…tanto altro

Miglioramento in vista anche per la fruizione dei contenuti. Grazie ai collegamenti rapidi nel menù delle app recenti, potrai ascoltare le notizie e tradurre nella lingua preferita qualsiasi contenuto si ritrovi sullo schermo del tuo smartphone. Infine, la funzione Nearby Share. Sarà possibile condividere istantaneamente le app presenti sul Play Store con i dispositivi vicini.

LEGGI ANCHE: La classifica delle ricerche 2021 di Google: in cima ci sono “Green Pass” e “SPID”

Queste sono alcune delle funzionalità che Google ha inserito nella nuova versione del sistema operativo. E’ probabile che l’aggiornamento al nuovo OS sia disponibile a partire dal prossimo anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here