Dopo il Bonus Rottamazione Tv, sapete come va correttamente smaltito il vecchio apparecchio?

0
1058

Diversi italiani stanno affrontando il cambiamento della tv, per adattarsi a nuovi canali, decoder e quant’altro. Ecco il bonus rottamazione tv e come funziona.

Rottamazione tv, ecco come funziona il bonus – MeteoWeek.com

I cambi che subisce il nostro canone e la nostra lista di canali preferenziali, a volte rende difficile attuare l’aggiornamento, soprattutto se un televisore è considerato”vecchio” o fuori dalla lista dia aggiornamenti. Molti italiani infatti hanno dovuto cambiare tv, quelli che se la sono potuti permettere almeno. Ma c’è una soluzione che fa al caso vostro, se dovete cambiare televisore anche voi. Il cosiddetto “Bonus rottamazione TV”. Ma a cosa serve? Il Bonus Rottamazione TV è stato pensato per consentire agli italiani di cambiare il proprio vecchio televisore, sostituendolo con uno compatibile con il nuovo standard DVB-T2 del Digitale Terrestre.

LEGGI ANCHE>>> Digitale terrestre, cambia ancora la numerazione dei canali: le novità

In cosa consiste il Bonus Rottamazione TV

Si tratta semplicemente di un bonus che spinge e premia la “rottamazione”, ossia lo smaltimento responsabile di un vecchio apparecchio, con l’intento di comprarne uno  di nuova generazione. Ma cosa si intende per smaltimento responsabile? Nel senso che è a carico del consumatore? Come va gestito il vecchio televisore al quale si rinuncia in cambio dello sconto del 20% sul nuovo televisore (fino ad un massimale di 100 euro)

Si hanno due possibilità per ovviare al problema:

Come ovviare alla rottamazione della vecchia televisione – MeteoWeek.com
  1. lasciare il vecchio televisore al punto vendita dove viene acquistata la nuova tv: ci penserà il venditore a smaltire l’apparecchio secondo le regole a cui già le rivendite sono obbligate. Vi consigliamo comunque di informarvi sulla policy del venditore riguardante allo smaltimento delle tv;
  2. depositare il vecchio televisore presso un’isola ecologica autorizzata, conviene visionare gli orari direttamente sul sito del proprio comune.

LEGGI ANCHE>>> Il governo regala 100 euro a tutti, senza limitazioni

La procedura è così spiegata dall’Agenzia delle Entrate: “Per richiedere il bonus basta presentarsi dal rivenditore o presso un’isola ecologica autorizzata portando con sé la vecchia tv e l’apposito modulo di dichiarazione sostitutiva scaricabile dal sito del Mise. Nel primo caso il venditore si occuperà direttamente dello smaltimento dell’apparecchio, mentre nel secondo caso verrà rilasciata un’attestazione di avvenuta consegna dell’apparecchio, con la relativa documentazione, da consegnare al venditore.”

Sottolineiamo che la procedura di rottamazione presso il rivenditore o presso l’isola ecologica si rende necessaria per certificare la sostituzione del vecchio televisore e per avviare le giuste pratiche per un corretto smaltimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here