Addio 3G: Vodafone spegne le antenne in favore della rete 4G

0
794

Addio 3G. Vodafone ha dato il via al processo di spegnimento delle antenne a supporto della tecnologia 3G. Entro fine febbraio 2021 il 3G verrà definitivamente spento.

Addio 3G
Steve Jobs alla presentazione di iPhone 3G

Lo avevano anticipato e oggi, 25 gennaio 2021, inizia il processo di spegnimento della tecnologia 3G dalla rete Vodafone. Con l’arrivo del 5G, sempre più diffuso tra gli smartphone top di gamma e non, il 3G è giunto ormai al termine del suo percorso di sviluppo e supporto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Svezia ed il 5G, tribunale conferma esclusione delle infrastrutture Huawei

Addio 3G: migliorerà sensibilmente la copertura 4G

Addio 3G
Logo ufficiale Vodafone

A guadagnarne sarà anzitutto la rete 4G, attualmente quella più diffusa sulla maggior parte dei dispositivi. Entro febbraio 2021 le antenne ora a supporto del 3G verranno riqualificate con la tecnologia 4G, introdotta per la prima volta nel 2011. Già a settembre 2020 Vodafone informò l’utenza di una progressiva riduzione del supporto alla rete 3G, che avrebbe portato alla naturale dismissione della tecnologia arrivata in Italia nel 2004.

Non è la prima volta che Vodafone “spegne” la rete 3G. Già a luglio 2020, l’operatore sperimentò uno switch off nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Ferrara. Alcune settimane nelle quali il 3G è stato spento in favore del ben più diffuso 4G. In futuro le antenne ora dedicate al supporto della tecnologia 3G verranno quindi riutilizzate in combinazione con quelle già in uso per il 4G. Una volta che si deciderà di spegnere il 4G, passeranno al 5G e così via.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Operatori rete mobile d’Italia, classifica migliori: Vodafone sempre in vetta

Una mossa che aumenterà il supporto all’attuale 4G, per una copertura ancora più capillare ed efficiente di quanto già non sia. In questo modo verranno raggiunti altri 1100 comuni dal 4G Vodafone, con un netto vantaggio anche in termini di consumo energetico (si stimano 100 GHw risparmiati per il solo 2021). Ovviamente l’azione di riqualificazione interesserà non solo gli utenti Vodafone, ma anche tutto quel circuito connesso. Dai clienti Ho. mobile, l’aggregatore Effortel 1Mobile e Optima Mobile, NTMobile, Noitel, Rabona Mobile, WithU Mobile, Lycamobile ed infine i clienti con PosteMobile ESP.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here